“Mi chiamano brutto”: Uomo con il 90% del corpo ustionato si difende. È così da quando aveva 3 anni

Un uomo di nome Kenny Matthews mostra tutto il suo coraggio, combattendo una lotta contro le persone che, da più di 30 anni, lo insultato a causa del suo aspetto. Quest’uomo ha subito circa 34 anni fa un momento veramente terrificante, che ricorda ancora oggi come il giorno più brutto della sua vita.

Aveva appena 3 anni quando si è ritrovato con oltre il 90% del suo corpo orribilmente ustionato e nonostante una prognosi davvero infausta, è riuscito a continuare a vivere. Il percorso per tentare di riguadagnare la propria vita è stato lunghissimo e molto doloroso e se Kenny è riuscito nell’impresa è merito solamente della sua forza di volontà.

Negli ultimi tempi, Kenny è diventato un influencer sui social network ed in particolare sulla piattaforma TikTok. Grazie ai social riesce a raccontare le proprie esperienze, cercando di sensibilizzare gli altri utenti sulle situazioni come la sua, generando una certa consapevolezza.

Tuttavia, nonostante le dure battaglie combattute e le vittorie ottenute, Kenny si è trovato a dover affrontare un nuovo avversario… gli hater. Sembra che ad alcune persone non interessi il fatto che quest’uomo abbia dovuto affrontare prove difficilissime, ma che la sola cosa che conti è che abbia un brutto aspetto.

Il giovane si è lanciato in una sorta di campagna mediatica per manifestare il suo pensiero e dicendo a tutti coloro che lo seguono online che a prescindere dal proprio aspetto, la cosa più importante è quello che ogni giorno compiamo. Ormai ha raggiunto il milione di follower su TikTok e sicuramente tantissimi condividono il suo pensiero.

La parte più toccante che di recente ha colpito un’incredibile quantità di persone è un video da lui pubblicato, per rispondere a coloro che lo chiamano “brutto”, in cui manifesta il suo scetticismo sulla reazione che questo dovrebbe causargli, e se queste persone ritengono davvero che le loro parole dovrebbero fargli del male.

La bellezza, dice Kenny, la si ritrova nei gesti che compiamo e nel modo in cui ispiriamo le altre persone, mentre l’aspetto esteriore è solamente un contenitore dallo scopo e dal significato davvero poco importante.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: