Metodo per avere una pianta di pomodoro in soli 15 giorni

Quante volte ci siamo chiesti come ottenere un buon raccolto in casa, magari a base di pomodori che tante proprietà hanno per noi e per la nostra alimentazione. Ma ci sono una serie di regole e di consigli che ci faranno avere un raccolto casalingo in tempi record. Oggi vogliamo proprio parlarvene, perché le belle cose son ancora meglio se condivise.

Si tratta di una tecnica che ti consente di avere un raccolto raddoppiato per le tue piante in soli 15 giorni, e con una sola pianta potrai quindi avere moltissimi pomodori che riusciranno a crescere in sincronia con la prima pianta che, per comodità, chiameremo madre.


credit: Youtube/La Huertina De Tonipixabay/Capri23auto

Per prima cosa, prendiamo una pianta che ci darà piccoli nuovi germogli che saliranno lungo il fusto centrale della pianta. È possibile avere dalla nostra struttura, qualcosa di molto particolare, un piccolo raccolto, naturale e prelibato. Ricorda comunque di sottoporre le piante al sostegno di un tutore, in modo che, con le giornate un po’ fresche, quando i parassiti si fanno vivi, questo proteggerà la pianta dai loro attacchi.

In questo momento dovremmo comportarci come se stessimo coltivando delle piante in giardino, anche se si trovano sul in realtà sul nostro balcone. Il consiglio principale rimane sempre uno: è importante sempre curare le nostre piante di pomodoro, e non perdere mai di vista il processo d’irrigazione e non esporle ad un sole troppo forte che potrebbe danneggiarle.


credit: Youtube/La Huertina De Toni

Ma per capire meglio quello di cui stiamo parlando, non possiamo far altro che lasciarvi qui in basso un video pratico che sicuramente chiarirà i dubbi e le domande che ci siamo lasciati alle spalle e che, nel nostro breve scritto, non hanno trovato ancora risposta.
Non ci resta che augurarvi buona visione.