Mamma crea un’idea geniale per rassicurare suo figlio. La tecnica brillante che ha attirato l’applauso sui social network

Una mamma crea un’idea geniale per rassicurare suo figlio

C’è una fase nell’età dei bambini che, nella ricerca di protezione e affetto, non ci lascia un minuto tranquillo.

E anche se capiamo il loro bisogno, la verità è che anche noi abbiamo bisogno di tempo per noi stessi e molte volte la situazione finisce per estenuarci.

È stato per questa stessa ragione che, qualche anno fa, una madre ha creato un metodo ingegnoso per tenere occupato il suo bambino in modo da poter svolgere altri compiti in casa.

Guarda la tecnica brillante che ha attirato l’applauso nei social network di questa neomamma

“Il mio bambino sta attraversando quel periodo della sua vita in cui ha bisogno di essere molto rassicurato, in ogni momento della giornata e se lo trascuro un attimo, lui piange e mi chiede solo attenzioni. Non vuole essere abbracciato e nemmeno mi chiede di giocare con lui, ma ha solo bisogno di sentire che sono presente vicino, seduta lì, succede che si gira solo per guardarmi o semplicemente mi vuole accanto, vuole la mia presenza, è come se sentire il mio l’odore, lo rassicura” dice la madre, che, comunque, ha preferito rimanere nell’anonimato totale.

E poi continua:

“Così ho visto la necessità di riempire un paio di pantaloni da renderli “pieni”, poi ho messo le mie scarpe, e ho anche aggiunto il mio profumo preferito!!

Così, sono riuscita a prendere del tempo per le mie principali necessità.

In questo modo, avevo il tempo per poter mangiare un pasto tranquillamente, oppure se avevo bisogno di trascorrere il tempo necessario in bagno, potevo eseguire le mie funzioni, senza andare in panico per i pianti del mio bambino.

La tecnica originale è stata condivisa su un Facebook dedicata alla maternità chiamata Maternidarks, sito creato da Alexa Ramirez, una madre messicana che vive in Cile dal 2014.

La pubblicazione ha ricevuto più di 7000 ‘mi piace’ ed è stato condiviso più di 3.000 volte, ispirando molte altre madri a seguire gli stessi consigli.

E tu, applicheresti questa idea per tenere i tuoi figli “occupati”?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: