L’uomo ha paura di scendere dalla macchina a causa di un gallo aggressivo e poco accogliente (VIDEO)

Non tutti sanno che i galli, al di là delle apparenze, possono essere dei volatili piuttosto aggressivi. Solitamente un gallo tende ad attaccare quando si sente minacciato da un potenziale predatore, ed in casi come questo sfoggia tutta la sua potenza, difendendo sé stesso ed il suo territorio.

Lo sa bene quest’uomo che, come possiamo vedere nel video che ha avuto milioni di visualizzazioni e centinaia di commenti, si è ritrovato intrappolato in macchina, poiché il gallo tentava di attaccarlo senza dargli la possibilità di scendere. L’uomo non voleva far altro che scendere dalla propria vettura per recarsi finalmente a casa, ma si è trovato davanti alla portiera un gallo piuttosto minaccioso, che in tutti i modi ha tentato di impedire all’uomo di muoversi, quasi a voler difendere una proprietà che, in realtà, non era la sua.

Come si vede nel video, che è diventato virale sul web poiché estremamente esilarante, l’uomo cerca in tutti i modi di difendersi, lanciando tutto ciò che poteva trovare nella sua macchina, sperando di riuscire a distrarlo, ma non c’è stato nulla da fare. Per un attimo sembrava che una bottiglia di plastica lo avesse convinto a lasciar perdere l’umano, ma invece è bastato poco perché ritornasse all’attacco.

Sul web gli utenti si sono sbizzarriti con i commenti, molto ironici, nei quali hanno preso in giro l’uomo che, in effetti, sarebbe potuto uscire tranquillamente dall’altra portiera ed evitare gli attacchi del gallo. Evidentemente è stato un combattimento molto divertente e l’uomo ha voluto proseguire per testare la resistenza del pennuto. Dopo quasi tre minuti, alla fine l’uomo riesce a liberarsi, e con uno scatto quasi atletico, salta direttamente sulle scale, dichiarandosi il vincitore di questa lunga e bizzarra battaglia.

Dopo aver visto questo video, probabilmente molti si ricrederanno sulla forza che possono avere i galli, e presteranno maggiore attenzione nel caso dovesse capitare di trovarsene uno davanti.

Related Posts