L’uomo crea un ingorgo su Google Maps utilizzando un carrello pieno di cellulari

Ogni giorno siamo alla presa costante con mille app e ci affidiamo a loro per trattare ogni singolo aspetto della nostra vita. Basta pensare al potere incredibile dei cellulari, che sono in grado di guidarci ovunque attraverso la funzione del Maps.

Ecco, la storia che vi raccontiamo oggi vi dice, però, che anche le app più sicure e precise possono rivelare una serie di problemi non da poco conto. Quante auto ci vogliono per far sì che vi sia un ingorgo per le vie di Berlino? Quest’uomo ha dimostrato che a volte ne bastano zero, sì avete capito bene: ZERO.


credit: Youtube/Simon Weckert

Si tratta di un curioso esperimento che è stato pubblicato sul canale youtube di Simon Wrecket, e che ha rivelato che per creare un ingorgo, ovviamente virtuale, bastano tanti cellulari, una carriola di cellulari e un uomo che li porta a spasso camminando.

Basta accendere il GPS dei vari dispositivi e portarlo a spasso tutti insieme. In questo modo, l’app è come se andasse in crash, o comunque non si rendesse ben conto del marchingegno ideato. L’app, infatti, sebbene la via fosse sgombra da ogni tipo di veicolo, ha creato una linea arancione che dopo poco è risultata essere rossa, simbolo che in quella zona si era ormai creato un vero e proprio ingorgo.


credit: Youtube/Simon Weckert

Ecco che quindi la tecnologia sa rivelare tutta la propria incredibile fallacia. E voi avreste mai pensato a un simile stratagemma per mandare in crisi le app più note e usate del mondo?

Insomma, non vi resta che guardare il video che è uscito sul canale youtube di Simon per rendervi meglio conto di quanto accaduto. Siamo sicuri che riuscirete a farvi un’idea migliore del tutto. Chissà se un giorno la realtà virtuale saprà ovviare anche a questo tipo di problemi o trollate!