Lo youtuber paraguaiano costruisce una casa per la sua famiglia con i proventi dei suoi video

Dal Paraguay la storia che ha commosso il web: un giovane youtuber costruisce una casa ai suoi genitori grazie agli incassi dei suoi video culinari. YouTube è quel luogo digitale dove si possono trovare video per tutti i gusti. Molti sono caricati sul sito da compagnie private, pensiamo alla musica o ai trailer dei film e così via.

La maggior parte del materiale, in realtà, proviene dagli stessi utenti, persone comuni che decidono di condividere con il web una loro passione. E’ proprio questo il caso di Guido Penayo, un giovane ragazzo di 26 anni proveniente dal Paraguay, divenuto famoso per i suoi video di cucina. Guido non ha alcuna conoscenza teorica in campo culinario, ma conosce alla perfezione i piatti tipici della tradizione del suo paese.

Anche se si basa solo sul suo istinto i suoi piatti hanno attirato l’attenzione di tantissimi visitatori della rete. Il suo esordio su YouTube risale ormai a quattro anni fa, e ad oggi ha registrato numerosissimi video. Molte persone hanno notato la sua bravura e la sua genuinità e sotto compenso hanno iniziato a chiedergli di cucinare per loro.

Così facendo il ragazzo ha racimolato in quattro anni i soldi sufficienti per costruire una casa ai suoi genitori. Avete capito bene, non comprare, bensì costruire, perché Diego è soprattutto umile. Quella sua e della sua famiglia è una vita di lavoro nei campi, quindi sono anche ottimi artigiani. Dato che la vecchia casa era di legno e le infiltrazioni l’avevano resa ormai vecchia e logora, il giovane ne ha costruita una in calcestruzzo.

Il ragazzo nonostante abbia ormai oltre 30.000 followers su Instagram è rimasto umile e continua a fare quello che ha sempre fatto. Aiutare nell’attività di famiglia, dedicarsi alla sua passione e cucinare per i suoi ammiratori. Ovviamente non ha smesso di regalare nuovi video a chi lo segue, dove parla in lingua guarani. Proprio per questo motivo è ormai considerato un’icona della sua cultura, di cui ne diffonde usi e tradizioni. Possiamo dire che se l’è davvero meritato.
Vi lasciamo a una delle sue ricette:

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: