Lo hanno abbandonato nel bosco perchè aveva la schiena corta – Ora è il cane più felice del mondo


Nel 2017, nel rescue Secondhand Hounds arrivò un cucciolo davvero particolare, era stato trovato mentre vagava per i boschi, probabilmente era stato abbanbonato.

Aveva lividi su tutto il corpo e ogni volta che andava in bagno si lamentava dal dolore.

Cooper, così è stato chiamato da chi se ne è preso cura, è un foxhound americano, anche se sembra molto diverso dagli altri cani.

Il suo aspetto, infatti è particolare, in quanto Cooper è affetto da sindrome della colonna vertebrale corta, un tipo di patologia dovuta alla consaguinità. Al mondo ci sono circa 30 cani col suo stesso problema.

Cooper si presenta come un foxhound, non a grandezza naturale, ma compresso. Infatti appare senza collo e con un dorso molto corto. Per girare la testa e guardare dietro di sé, deve letteralmente girare tutto il corpo.

Probabilmente visto il difetto di nascita è stato abbandonato dagli allevatori, ma per fortuna è stato salvato dal rescue Secondhand Hounds.

E’ stato affidato a Elly e Andy Keegan che se ne sono presi cura, lo hanno accolto nella loro casa, lo hanno curato ed hanno cercato un’adozione per lui.

La casa di Elly doveva essere solo una soluzione temporanea, ma nessuna richiesta era pervenuta, probabilmente per il suo insolito aspetto e per le sue delicate condizioni di salute.

Infatti non è facile per i cani disabili trovare qualcuno che li accolga in casa e se ne occupi.

I cani con condizioni croniche o genetiche come Cooper sono spesso visti come un peso e le persone evitano di prenderli.

Per lui però si sono definitivamente aperte le porte di casa Keegan, infatti, ormai Cooper è stato accolto come un membro di famiglia, per questo la dicisione definitiva di tenerlo.

Elly si è resa conto che non poteva sopportare l’idea di separarsi da quel tenero cucciolo, che adesso è stato soprannominato “il cucciolo più felice del mondo”.

Cooper ovviamente non è come tutti gli altri cani, ha le sue esigenze, deve stare su un terreno soffice come l’erba o su un tappeto, non può fare lunghe passeggiate, e bisogna stare molto attenti a come si muove, ma nonostante tutto è un cane amichevole, che attira l’attenzione e si diverte.

Guardate quanto è buffo qui, mentre cerca di farsi grattare la schiena da suo “fratello”

Teri Woolard, un volontario di Secondhand Hounds, ha voluto precisare che : “Cooper è un esempio, perchè dimostra come i cani con disabilità hanno molto amore da dare e sono dei fantastici animali domestici.

A Cooper “il cane più felice del mondo è stata dedicata pure una pagina facebook.


Ti è piaciuto? Allora condividilo con i tuoi amici

Lo hanno abbandonato nel bosco perchè aveva la schiena corta – Ora è il cane più felice del mondo