Le sculture in miniatura nella mina della matita che ti lasceranno a bocca aperta

La scultura è tra le forme artistiche più antiche al mondo utilizzate dagli esseri umani. All’inizio si era soliti scolpire la pietra, ma con il tempo si è passati alla creazione di sculture di metallo, bronzo, oro, e così via. Al giorno d’oggi in realtà i vari artisti si cimentano sulla scultura di qualsiasi tipo di materiale, anche i più impensabili.

Questo è quello che fa ad esempio Shiro, un artista che posta le sue opere su Instagram, specializzato in microscultura. I suoi oggetti preferiti da scolpire sono le mine di grafite delle matite, infatti da queste tira fuori delle vere e proprie opere d’arte.

Questa sua passione è sorta in lui, circa sette anni fa, dopo aver visto in tv un artista che scolpiva la mina di una matita. Da allora si è esercitato senza sosta, fino a padroneggiare una tecnica invidiabile. Come lo stesso Shiroi ha ammesso, la parte più difficile è stata capire come lavorare una superficie delicata come la grafite.

L’attenzione deve essere massima, perchè la minima distrazione può rovinare l’interno lavoro, motivo per cui non può permettersi alcun calo di concentrazione. Anche la respirazione è fondamentale a questo proposito, oltre ad una mano ferma e decisa. Per riuscire a mantenere questo status mentre lavora alle sua opera, si concede le dovute pause, per poi ricominciare.

Dopo aver padroneggiato questo tipo di scultura si è cimentato in numerosissimi lavori e opere d’arte. I soggetti delle sue opere sono stati principalmente lettere, scritte, loghi e celebri brand. Avendo realizzato di essere diventato un maestro in questo, ha deciso di passare al livello successivo. Sotto grande richiesta dei suoi fan e followers, ha deciso di scolpire anche i monumenti più famosi, come il Big Ben o la Tokyo Tower.

Grazie al web e ai social network, la sua fama va crescendo, ma il merito è tutto suo.
Vi lasciamo ad uno dei suoi video, in cui ci delizia scolpendo le lettere dell’alfabeto: