Le api blu australiane

L’Australia è molto rinomata per la sua particolare fauna, che molte volte risulta davvero unica al mondo.
Tra le tante specie bizzarre e assurde, spiccano anche le api che abitano in questi lontani luoghi.
L’insetto in questione è la cosiddetta Amegilla Cingula.

Questa particolare specie di ape si differenzia dalle sue sorelle per una particolarità, ovvero la tonalità azzurra del suo addome.
Questa specie è molto comune in tutte le aree dell’Australia, ad eccezione della zona della Tasmania.
Oltre alla tonalità azzurrina che le caratterizza, queste api possiedono anche una fitta peluria chiara lussureggiante e degli enormi occhi di color verde.

credit: Chiswick Chap – Wiki

Tra i maschi e le femmine di questa specie, spicca una particolare differenza che si evince dal numero delle strisce blu presenti sul corpo. Le femmine possiedono quattro strisce, mentre i maschi ne hanno cinque.
Sono insetti molto piccoli e la loro dimensione varia tra i 10 e i 12 millimetri.

La loro funzione è estremamente importante, dato che si occupano di un particolare tipo di impollinazione definita impollinazione del ronzio.
Questa loro particolarità gli permette di estrarre il polline da alcuni fiori che risultano piuttosto difficili.
Il modo in cui lo fanno è curioso e funzionale allo stesso tempo.
Questi piccoli insettini si aggrappano letteralmente al fiore e cominciano a ronzare, muovendo i muscoli che utilizzano per il volo. Queste vibrazioni sono molto efficaci e permettono la fuoriuscita del polline anche in quei fiori che darebbero problemi ad altri insetti.

Queste api sono importantissime per l’ecosistema australiano, contribuendo all’impollinazione del 30% dei raccolti della nazione.
A differenza di altri tipi di api, queste non sono affatto aggressive. I loro movimenti sono molto più rapidi rispetto ad altre specie.
Questa specie è molto solitaria, a differenza di altri insetti simili. Non vivono in colonie ma abitano in delle tane con una singola femmina, e nidificano solitamente nelle fessure delle rocce o del terreno.
Ultimamente l’attività umana sta creando diversi problemi a questi insetti, minacciando i loro luoghi di nidificazione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: