Le 5 ferite emotive più comuni

Secondo molti psicologi esperti, le ferite emotive subite nell’infanzia, tendono ad avere un ruolo dominante nella nostra personalità anche una volta diventati adulti. In base a vari studi effettuati, sono cinque i principali problemi infantili che condizionano completamente la nostra vita e sono i seguenti:

1 La paura del rifiuto
Il fatto che questa paura sia infondata o meno, si basa direttamente sulla possibilità di perdere la protezione della figura di attaccamento. Un bambino che ha questa paura e cresce con essa, diventa un adulto con difficoltà causate da bassa autostima e quindi è facile che sacrifichi spesso le proprie opinioni, per adottare i criteri degli altri.

credit: @rohane via Twenty20

2 Ansia da separazione
La paura di essere separati dai propri genitori alimenta un senso di angoscia e solitudine in un bambino. Crescendo è facile che questa sensazione continui a manifestarsi, causando negli adulti una sorta di incapacità nel provare affetto e un’estrema timidezza per le relazioni con altre persone.

3 L’umiliazione
Essere umiliati è sicuramente una sensazione estremamente negativa, ma quando avviene costantemente durante l’infanzia può trasformarsi in un vero peso per la vita di una persona. Essere sempre disapprovati e presi in giro, costringe una persona a chiudersi in se stessa e allo stesso tempo a manifestare dei comportamenti veramente spietati verso la società che lo circonda.

credit: pixabay/MakyFoto

4 Rimproveri sbagliati
Essere una vittima di rimproveri non idonei alla situazione, o di richieste ingiuste tende a confondere completamente le idee di un bambino, che così perde fiducia nelle persone. In età adulta questo si trasforma in un atteggiamento pessimista e negativo che rende estremamente critica la persona che ne è rimasta afflitta.

5 Tradimento
Quando una persona adulta non mantiene una promessa fatta ad un bambino, lascia un vuoto dentro di lui e allo stesso tempo gli causa una terribile ferita emotiva, che può durare anche per lunghi periodi nel tempo. Le persone che nell’infanzia hanno spesso subito delle delusioni o dei tradimenti da parte dei loro genitori o di coloro a cui erano particolarmente legati, non riescono a manifestare la giusta fiducia nei confronti del mondo e quindi il loro comportamento generale sarà quasi sempre legato all’asocialità.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: