L’artista William LeQuier crea sculture in vetro ispirate alle onde e al mare

Vi siete mai chiesti cosa sia a fare la differenza tra un’opera normale ed una che si rivela straordinariamente artistica?
Questa domanda è passata dalla mente di tantissime persone, che nel corso della storia hanno avuto la fortuna di poter ammirare dei veri capolavori, realizzati sia da personalità conosciute in tutto il mondo, sia da altri che, viceversa, rimangono nell’ombra. Con l’avvento di Internet e dei social network, tanti grandi artisti hanno avuto modo di farsi conoscere e di mostrare al mondo intero il loro talento, anche se si trovano al capo opposto del mondo.

Uno di questi è un artista di nome K. William LeQuier. Questo talento straordinario riesce a realizzare delle sculture in vetro ispirate alle onde e ai movimenti del mare che lasciano senza fiato chiunque abbia la fortuna di osservarle. L’arte della lavorazione del vetro ha origini antichissime e William ha scelto questa tecnica per dar vita alle sue creazioni. Questo artista si ispira al dramma del mondo naturale e ai suoi eventi quotidiani. Le sculture che crea sono dettagliate fino all’inverosimile e imitano i movimenti naturali del mare al punto che sembrano quasi dover prendere vita da un momento all’altro.

Per alcune di esse William si è ispirato anche alla forma delle creature che popolano gli abissi marini, fondendole alla perfezione con i classici movimenti delle onde del mare. Ogni sua creazione nasconde un lato misterioso e uno totalmente surreale, al punto che sembra di trovarsi di fronte a qualcosa che si può ammirare solamente nei sogni. Secondo molte persone, le sue opere hanno anche un effetto calmante e pacifico, e riescono a quietare gli animi di coloro che le guardano con grande facilità. William sfrutta i canali social e il suo sito web per promuovere la sua arte e in tantissimi hanno manifestato il proprio parere, favorendo questo straordinario artista che riesce a trasformare il vetro in un’autentica rappresentazione della natura.

1.

2.

3.

4.

5.

6.

7.

8.

9.

10.

11.

12.

Related Posts