La storia del cane cieco che ha l’aiuto di un dolcissimo cucciolo che funge da cane guida

Molto spesso i cani aiutano le persone non vedenti nelle azioni quotidiane che li obbligano ad uscire di casa, e questi animali sono addestrati e qualificati per supportare perfettamente i bisogni dei loro padroni. È facile che queste persone ottengano anche l’aiuto di amici e familiari, ma cosa succede se ad avere bisogno di aiuto è invece proprio un cane?

È questa la commovente storia di un Golden Retriever del Regno Unito, che ha dovuto subire un intervento per la rimozione di un glaucoma, che ha portato l’animale a vivere la rimozione di entrambi gli occhi. Il cagnone di 10 anni ha avuto un’incredibile guarigione dopo l’intervento e la sua proprietaria, Melanie Jackson ha rivelato che il cane ha perso la vista nel corso di un anno e di due interventi differenti, che tuttavia gli hanno salvato la vita.


credit: Instagram/tao_mr_winky

Il nome del nostro cagnone è Tao, e oggi vive in una condizione di assoluta cecità, ma grazia all’aiuto di Oko, un piccolo cucciolo di Golder Retriever, Tao riesce davvero a svolgere tutte le attività della giornata. Grazie al suo compagno infatti riesce a camminare, a mangiare, a giocare e a riposare. I due sono assolutamente inseparabili e sembra che Oko abbia perfettamente capito il suo ruolo di guida per il suo amicone in difficoltà e coscientemente si preoccupa di aiutarlo in tutte le sue necessità.

La storia dei due animali è stata raccontata dalla proprietaria in un account Instagram dedicato, grazie al quale ha fatto conoscere al mondo l’avventura dell’animale e la passione del suo personale “cane guida”. L’account ha oltre 28 mila follower e riceve costantemente i commenti e i likes delle persone che hanno visto in questa storia un grande esempio di amicizia, che sarebbe bello riuscire a trovare più spesso anche nella vita delle persone.

LEGGI ANCHE: Jenna, la mucca che va dalla sua padrona ogni mattina per un abbraccio commovente