La “ragazza serpente” sorprende con il suo nuovo aspetto dopo l’operazione

Una ragazza indiana di 16 anni, di nome Shalini Yadav, è nata con una condizione genetica rara e particolarmente sgradevole, l’ittiosi lamellare. Questa particolare malattia, fa crescere delle squame lungo tutto il corpo, che sembra divenire completamente avvolto da placche particolarmente grandi e scure.

La pelle si sviluppa con troppa velocità e diventa particolarmente rigida, rendendo difficile la mobilità normale del corpo. Questa ragazza doveva affrontare una realtà veramente ardua ed era costretta a lavare il suo corpo ogni ora e spalmare una crema idratante ogni tre ore, per rendere più morbida la propria pelle.

La sua storia è diventata un caso clinico molto importante e dei medici spagnoli hanno accettato di aiutarla, anche grazie ad una raccolta fondi effettuata dalla Gran Bretagna. Grazie alle procedure a cui è stata sottoposta sembra che la diffusione di questo male sia stata arrestata e da questo momento la giovane ragazza potrà cominciare a condurre una vita normale.

La vita di Shalini è stata davvero ardua, fino ad allora… le scuole che frequentava l’avevano persino espulsa, perché il suo aspetto spaventava gli altri bambini.

In precedenza le visite che aveva fatto le avevano detto che avrebbe dovuto sopportare questo male per tutta la vita, ma invece, grazie a dei veri esperti del campo medico e ai fondi che sono stati raccolti per lei, il periodo di cura è durato appena 10 giorni, dopodiché la ragazza è potuta tornare a casa sua in India.

La ragazza è stata intervistata ed ha commentato con gioia la sua nuova condizione, riferendosi ad essa come il momento in cui finalmente può iniziare a vivere la sua vita. La giovane ha raccontato che molte persone non le si avvicinavano nemmeno, temendo che la sua condizione fosse contagiosa e questo le ha portato molta sofferenza.

Il padre Rajbahadur ha rivelato che nel suo paese natale nessuno aveva il coraggio di toccare la ragazzina, ma quando è arrivata in Spagna, tutti si lanciavano in affettuosi abbracci verso di lei e questo gesto rimarrà per sempre nel suo cuore.

Adesso Shalini è finalmente pronta a vivere la sua esistenza come una ragazza normale e dimenticare tutta la tristezza che per ben 16 anni ha dovuto sopportare.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: