La ragazza evidenzia i baffetti con il mascara e sfida gli standard di bellezza

Mai come al giorno d’oggi i canoni di bellezza stanno subendo un vero e proprio fenomeno di rivoluzione. Si è sempre più dell’idea che ognuno è fatto a suo modo, e non è strettamente necessario volersi conformare a dei canoni uguali per tutti.

Abbiamo visto di recente come ci sono donne che non sentono più il bisogno di seguire tutte quelle regole che vengono loro imposte. Ad esempio c’è chi non vuole più tingere i propri capelli grigi, o radersi o voler apparire in forma smagliante.

Una influencer di nome Joanna Kelly ha voluto cercare di sovvertire un altro dei canoni estetici di bellezza. Sin da quando era giovane ha avuto una leggera peluria sopra la bocca, e ha cercato in tutti i modi di nasconderla. Quando ha iniziato a rimuovere i baffetti con la ceretta però la condizione è peggiorata, e questa peluria è diventata sempre più vistosa.

Stanca di voler mascherare a tutti i costi quella che agli occhi di molti verrebbe considerata una imperfezione, la ragazza ha deciso di accettarla. Al contrario ha lanciato una nuova moda, utilizzando del mascara addirittura per esaltare i suoi baffetti. Lei stessa ha affermato come sia giunto il momento di iniziare ad accettarsi così per come si è, con i propri pregi e difetti.

Ci ha tenuto a sottolineare che la sua intenzione non è assolutamente quella di voler criticare le donne che vogliono seguire certi canoni. Si tratta piuttosto di una visione secondo la quale ognuno deve scegliere liberamente se volerli seguire oppure no. Ciò che è realmente importante è sentirsi bene con se stessi senza dover per forza incappare in pregiudizi.

Inoltre, secondo lei oggi vengono proposti così tanti modelli idealizzati, che è difficile voler essere semplicemente se stessi. E tutto quanto diventa ancora più complesso se si pensa al fatto che certi modelli possano anche risultare irraggiungibili. Tutti siamo belli ed unici anche grazie alle nostre imperfezioni, ed è ora di rivalutare il nostro modo di apparire.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: