La prova di evacuazione dello zoo giapponese è virale e le persone ridono per la reazione dei veri leoni

Il video della prova di evacuazione dello zoo giapponese è stata diffusa sui social, le persone ridono guardando la reazione dei veri leone.

Nella vita abbiamo fatto tutti vari esercizi e prove di evacuazione in caso di emergenza, giusto? Insomma a tutti è capitato di trovarsi in mezzo ad un’esercitazione, chi a scuola chi a lavoro.

Negli ultimi giorni sta diventando virale un’esercitazione in un luogo abbastanza insolito, lo zoo. Cosa accadrebbe se un leone per un non specificato caso, scaperebbe tra i passanti, ecco che nello zoo giapponese hanno fatto una prova per vedere come si devono comportare i lavoratori in quel caso.

Certo, è importante esaminare seriamente queste cose, ma in questo caso la prova è diventata divertente, soprattutto dopo aver visto la reazione dei veri leoni, che ignari di quello che stava succedendo, osservavano la scena incuriositi.

Lo zoo giapponese aveva dunque deciso di eseguire la prova della fuga di un leone.

Tutti noi amiamo cerchiamo di prepararci al meglio a ciò che ci può accadere e lo zoo di Tobe a Ehime non fa eccezione.

Insomma il leone, durante l’esercitazione era un umano vestito da leone, davvero un’idea bizzarra.

Il filmato mostra la persona che finge di essere un leone evaso che vaga per lo zoo molto probabilmente in cerca di una preda.

Il finto leone è stato osservato dai veri abitanti dello zoo.

Mentre l’uomo travestito si aggirava liberamente nello zoo, i veri leoni che si trovavano lì, osservavano la scena. Non sapremo mai se era previsto, ma forse hanno anche imparato la lezione.

Mentre questo nella finzione può sembrare divertente, nessuno vorrebbe affrontarlo nella vita reale.

Anche se questa potrebbe essere stata una buona pratica per gli operai dello zoo, speriamo che non debbano mai usare le reti e i tranquillanti durante un vero evento.

I veri leoni non sono sembrati molto impressionati.

Per fortuna la famiglia dei leoni che vive nello zoo non è stata tentata nel seguire l’esempio del finto leone ed è rimasta accocolata ad osservare la scena “ridicola”.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: