La prima risposta la sbagliano TUTTI. E tu? (SOLUZIONE)

Ecco a voi un gioco matematico davvero divertentissimo, la soluzione vi lascerà letteralmente di stucco.
Questo indovinello è famoso perché molte persone finiscono per grattarsi la testa corrucciati nel tentativo di risolverlo. Per trovare la soluzione bisogna stare molto attenti ai dettagli, essi sono veramente la chiave di volta che vi permetteranno di trovare la soluzione senza problemi.

A ognuno di noi è capitato di imbattersi in un gran numero di rompicapo matematici, enigmi che richiedono l’impiego di calcoli matematici per essere risolti. Possono anche non piacere, generalmente mettono davvero in difficoltà, si prova e si riprova tante volte, per poi magari non rendersi conto di quale fosse la risposta.

Questo nuovo enigma matematico ha appassionato milioni di utenti su svariati social network, tipo facebook, twitter o instagram. È stato pubblicato per la prima volta su People’s Daily, in Cins. Questo enigma richiede che si trovi una risposta che è stata già pianificata in precedenza, è un enigma fotografico. La domanda è: gli elementi presenti nella foto ci forniscono tutte le informazioni per risolvere l’enigma matematico? Qual è il risultato finale?

Il problema in questione è basato sulle equazioni. Per risolverlo bisogna dare un valore a ciascun oggetto dell’immagine. A prima vista, questo problema algebrico può sembrare facile, ma alla fine risulta un po’ più complicato perché gli oggetti dell’immagine possono o meno indicare la variabilità del loro valore.

Se nell’immagine che vedete, il valore che avete ottenuto non è 16, probabilmente avete sbagliato qualche passaggio. Per trovare la risposta giusta dovete focalizzare la vostra attenzione sui dettagli chiave. Se siete ancora perplessi, adesso vi spiegheremo in dettaglio i passaggi corretti che vi consentiranno di risolvere l’enigma: chiameremo A le scarpe, B il gatto e C il fischietto.

Nella prima equazione compaiono tre paia di scarpe da ginnastica bianche, che sono pari al numero 30. A+A+A= 30, dunque dividiamo il risultato per tre. Dunque risulterà che ogni paio di scarpe ha valore 10. Fin ora tutto facile.

La seconda equazione è in po’ più chiara della prima, perché sappiamo che le pantofole indicano il numero 10, e dunque l’operazione da fare sarà la seguente: 10+B+B= 20. Non ci resta che sottrarre 10 da ogni lato, dunque B+B= 10. Ogni gatto dunque rappresenta il numero 5.

Nella terza equazione dell’immagine ci sono due fischietti su ogni riga, ma l’ultimo ha solo un fischietto. Dunque l’equazione sarà: 5+2C+2C=13. Se 4C =8 ogni fischietto rappresenta il numero 2.

È allora che l’ultima operazione diventa più evidente. A + B x C equivale a 10 + 5 x 2. Ricordate l’ordine delle operazioni? Prima le moltiplicazioni, poi addizioni e sottrazioni. 10 + 10 = 20, cosa è andato storto? La chiave è nei panni del gatto. Nella seconda e terza equazione il gatto ha un fischietto sospeso, ma non nell’ultima.

Non è necessario tornare indietro e ripetere tutto il lavoro; basta cambiare semplicemente l’ultima equazione in A + (B – C) x C. Ora dovremo solo calcolare i numeri: 10 (5 -2) x 2. L’equazione deriva da 10 + 3 x 2, quindi da 10 + 6 e, infine, abbiamo risolto il problema.