La polizia intercetta un conducente e viene sorpresa quando procede all’ispezione del veicolo

In estate è facile imbattersi in veicoli particolarmente caratteristici lungo le strade. Tante persone si recano in vacanza o in spiaggia con la macchina piena di roba, ma ciò che è accaduto ad alcuni poliziotti tedeschi ha lasciato il mondo virtuale veramente a bocca aperta.

La vicenda è accaduta in Germania, e si è conclusa con l’arresto di un autista lituano di 52 anni, che si trovava alla guida di un veicolo che per ovvi motivi le forze dell’ordine locali hanno ritenuto “inadeguato alla situazione”. L’arrestato si trovava alla guida di una Smart talmente piena di roba che persino muoversi al suo interno era impossibile e rendeva quasi impossibile riuscire a vedere la strada.

Quando la polizia ha visto il veicolo non hanno esitato a farlo accostare, per evitare che, data la situazione, potesse verificarsi un incidente. Tuttavia, anche gli stessi agenti non erano preparati a quello che avrebbero trovato al suo interno. Dopo essere riusciti con fatica a tirar fuori il guidatore, i poliziotti hanno constatato la presenza di oggetti di ogni tipo al suo interno.

Era come se ci fosse un’intera casa stipata nello spazio interno del veicolo. Oltretutto, controllando i documenti del mezzo, è risultato anche che il veicolo non aveva superato l’ispezione tecnica e non era neppure assicurato. Facendo ulteriori analisi, gli agenti hanno scoperto che anche lo stesso guidatore era in possesso di una patente di guida non valida, quindi c’erano praticamente tutte le carte in regola per procedere ad un arresto.

Ovviamente l’uomo è stato pesantemente multato e non gli è stato concesso il permesso di continuare a guidare. Molte persone trascurano con troppa facilità l’importanza di seguire le giuste norme alla guida di un veicolo e in troppe occasioni, questo si traduce in un incidente che può persino costare la vita a delle persone innocenti.

Il dipartimento di polizia ha deciso di condividere sui social la foto del veicolo, per mostrare al mondo intero ciò che i loro agenti si erano trovati ad affrontare ed è davvero irresponsabile pensare di poter riuscire a guidare un’auto in queste condizioni, mettendo persino una borsa termica ed un ombrellone tra i pedali.

Related Posts