La pizzeria che assume ex carcerati è tra le migliori di Filadelfia

Molte persone che hanno scontato una pena detentiva in carcere non riescono a reintegrarsi facilmente nella società. Le maggiori problematiche sono inevitabilmente proiettate verso il mondo del lavoro, dato che sono pochi coloro che riescono ad affidarsi senza problemi a degli ex carcerati.

Alcuni individui commettono degli sbagli che continueranno a perseguitarli per tutta la vita. Tuttavia un ex detenuto di nome Michael Carter ha avuto modo di intraprendere un’attività lavorativa, che nel tempo ha dato vita ad una sequenza di eventi che ha portato persone che, come lui, hanno commesso degli errori nel loro passato, a ricevere un’altra chance.

Tutto è iniziato quando Michael ha scontato 12 anni all’interno di una prigione. Una volta riottenuta la libertà, il solo pensiero che aleggiava nella sua mente era quello di rimettersi in piedi. Pertanto il primo passo era quello di trovare un lavoro.

Come tante altre persone prima di lui ha avuto delle serie difficoltà a trovarne uno, pertanto ha deciso di studiare e dedicarsi ad una delle sue attività preferite, la cucina. Dopo aver conseguito i suoi studi da chef, Michael non ottenne il risultato sperato e le sue ricerche di lavoro continuavano ad essere ignorate.

Soltanto quando ha deciso di omettere dal suo curriculum gli anni trascorsi in carcere è riuscito a trovare un’occupazione. Negli anni a venire è riuscito a dimostrare il suo valore, diventando il manager di una famosa pizzeria di Philadelphia, la Down North Pizza.

Il successo avuto da Michael ha ispirato il proprietario del locale, Muhammad Abdul-Hadi ad assumere altri ex detenuti, pagandogli un equo salario e offrendo loro la chance di rivalsa di cui avevano bisogno. Il locale è diventato famoso in tutta la città ed ha ricevuto vari riconoscimenti in merito.

Ad oggi quasi l’intero staff è composto da ex detenuti e persino i media locali si sono interessati molto alla vicenda, così da stimolare maggiormente l’opinione pubblica sull’argomento, nella speranza che anche altre persone concedano una possibilità a chi vuole dimostrare di essersi seriamente redento dai propri sbagli del passato.

Related Posts