La nipote sfida la zia con un adorabile ruggito che fa ridere tutti

Nei primi periodi dopo la nascita, tutti i bambini registrano a loro modo ogni informazione del mondo circostante. Non hanno ancora la capacità di comprendere la relazione di causa ed effetto quando si interagisce con qualcosa.

Per questo motivo cercano di agire attraverso l’imitazione, ovvero registrano quei comportamenti che vedono fare agli adulti e cercano di ripeterli. Quante volte i bimbi mettono in imbarazzo i genitori perché ripetono parole o gesti ambigui, nei momenti più inopportuni?


credit: Youtube/VIRAL WORLD 555

Un nuovo adorabile video, che ha conquistato il web, riguarda proprio il meccanismo dei bimbi di imparare e ripetere quello che vedono. Il filmato in questione mostra un momento di assoluto divertimento tra una zia e la sua nipotina. La donna ha appena insegnato alla piccola a ruggire come un animale feroce ed il modo in cui la bambina imita il verso è davvero spassosissimo.

Ogni volta che la zia le fa il verso del ringhiare, la piccola risponde allo stesso modo, spalancando le braccia come un temibile orso. Ruggito dopo ruggito, il verso prodotto diventa sempre più accentuato e convincente, in quanto la bimba comincia a padroneggiare il suono e il timbro vocale.

credit: Youtube/VIRAL WORLD 555

Ma in realtà il tentativo di imitare un animale feroce, si traduce in attimi di assoluta tenerezza. Per questo motivo, dopo averglielo insegnato, la zia non riesce a trattenere le risate ogni volta che la piccola riproduce il ruggito. E’ ancora più divertente vedere l’espressione perplessa della bambina quando la zia scoppia a ridere.

Inoltre, è adorabile anche il legame che si è creato tra le due, tanto da sembrare in perfetta sintonia. Spesso con i propri zii si può creare un rapporto speciale, pari a quello che si può avere con i propri genitori o nonni. Come abbiamo accennato all’inizio, moltissimi utenti del web hanno ricondiviso il filmato, proprio per la tenerezza che queste immagini infondono. Vi lasciamo alla visione del video: