La famiglia adotta un adorabile cucciolo e in seguito scopre che si tratta di un animale completamente diverso

Adottare un cucciolo richiede molte responsabilità ma è senza ombra di dubbio una delle azioni più belle che si possano fare nella vita. Tante famiglie quando adottano un animale, vedono la propria vita cambiare del tutto, ma quanto accaduto alla famiglia di Maribel Sotele è stato decisamente un evento inaspettato.

Questa persona e i suoi familiari si trovavano in un negozio nell’area centrale di Lima, in Perù, quando hanno visto in vendita un cucciolotto tenerissimo ed hanno deciso di comprarlo. L’animale è stato comprato per una cifra equivalente ad appena 11 euro, e durante i primi mesi in compagnia della sua nuova famiglia si è dimostrato un cucciolotto veramente splendido.

Questo cane, che hanno chiamato “Run Run”, aveva un aspetto davvero splendido e i suoi proprietari erano convinti che potesse essere un cane di razza. Tuttavia, dopo qualche tempo è avvenuto qualcosa di strano che ha cambiato completamente il suo carattere ed ha cominciato a far preoccupare la famiglia Sotele.

Run Run ha cominciato a dare la caccia a diversi animali che vivevano nelle vicinanze della sua casa e che appartenevano ai loro vicini, come polli e anatre e questo ovviamente ha fatto infuriare le persone che vivevano nel loro quartiere.

Purtroppo, il fatto non era dovuto ad un particolare carattere violento del cane, ma al suo semplice istinto. L’animale in questione, infatti, non era affatto un cane, ma una volpe delle Ande, un animale più comparabile ad un lupo che ad uno dei nostri migliori amici a quattro zampe.

Nel giro di poco tempo, tante persone si sono presentate alla porta della famiglia Sotele per lamentarsi delle uccisioni causate dal loro animale domestico e il suo comportamento ha fatto preoccupare molto i suoi proprietari, dato che non sapevano se Run Run avrebbe mai potuto manifestare atteggiamenti ostili anche nei loro confronti.

Tuttavia, poco tempo dopo questo animale è fuggito di casa, così la sua famiglia ha chiesto l’intervento di un’apposita organizzazione per la tutela degli animali, che dopo aver rintracciato il piccolo predatore, lo hanno condotto in un apposito rifugio, dove avrebbe potuto vivere senza problemi.

Ovviamente il commercio di animali come Run Run è vietato, ma sembra che nel mondo esistano persone che non si creano alcuno scrupolo a commercializzare tali creature. In Perù ci sono delle pene detentive che vanno dai 3 ai 5 anni per il traffico illegale di animali, ma nonostante ciò sembra che non si creino problemi a catturare e vendere queste creature, anche se il guadagno ricavato è qualcosa di veramente minimo.

Leggi anche: La donna sorprende il suo cane nell’atto di fare qualcosa di stupido e si scioglie alla sua reazione (Video)

Related Posts