La donna trova un “clandestino” nel pelo del suo cane

I video che hanno per protagonisti i nostri amici animali riescono quasi sempre a regalarci un sorriso e attirare le attenzioni di tantissime persone. Oggi vogliamo raccontarvi una storia davvero stravagante.

La protagonista è Sally Watkinson. Questa donna australiana è la padrona di due splendidi cagnoni di razza Puli, una specie ungherese caratterizzata per il pelo molto lungo dallo stile quasi “rastafariano”.

Posted by Sally Watkinson on Tuesday, September 10, 2019

La donna stava passeggiando con i suoi animali, quando improvvisamente, sulla schiena di Kato, uno dei due, ha trovato un vero e proprio clandestino. Controllando attentamente, infatti, Sally ha potuto individuare il cucciolo di opossum completamente attaccato al suo manto.

Sia Kato, che il suo compagno Hugo, non sono sembrati preoccupati o disturbati dalla presenza dell’animale. Questo si è rivelato essere un piccolo orfanello, che ha cercato nel primo essere “peloso”, una sostituzione per la madre.

Posted by Sally Watkinson on Tuesday, September 10, 2019

Sally si è immediatamente premunita di portare il cucciolo dal veterinario. Dopo aver rimosso con calma il cucciolo, la padrona del cane è rimasta stupita da come Kato non abbia mostrato alcun segno di fastidio, durante la procedura.

Purtroppo, nonostante il fatto che il piccolo opossum avesse apparentemente scelto l’irsuto cane come padre adottivo hanno dovuto affidarlo alle cure di un’organizzazione per gli animali, che si sono occupati del suo benessere. Ma la storia non è finita qui… infatti il giorno dopo, durante l’ennesima passeggiata, un altro cucciolo di opossum si è attaccato alla pelliccia di Kato.

Posted by Sally Watkinson on Tuesday, September 10, 2019

La donna non poteva credere ai suoi occhi e persino il veterinario è rimasto sbalordito. Anche questa volta, il secondo passeggero indesiderato è stato preso e consegnato alla stessa organizzazione, dove era stato assegnato il suo predecessore.

Moltissime persone sono rimaste colpite da questa storia e sembra proprio che questo cagnone sia una vera e propria calamita per i cuccioli di opossum. Il veterinario li ha informati che potrebbero esserci altri piccoli opossum che sono rimasti isolati nello stesso luogo, e sicuramente, se ci sono Kato non mancherà a scovarli!

Posted by Sally Watkinson on Tuesday, September 10, 2019