La donna cova un uovo di anatra orfano e riesce a salvarlo

L’istinto materno è qualcosa di fantastico e a volte le donne sono capaci di donare un quantitativo di amore davvero incredibile anche a quelle creature che non sono i rispettivi figli. Una donna ha dato prova di questo, prendendosi cura di una piccola anatra, rimasta orfana, sin da quando era un semplice uovo. La donna che ha vissuto questa vicenda in prima persona vive a Visalia, in California e si chiama Betsy Ross.

Tutto ha avuto inizio quando si trovava in un parco della sua città in compagnia dei figli. Purtroppo, durante quell’occasione, Betsy ha assistito ad una scena davvero dolorosa, osservando un gruppo di bambini che si è scatenato all’interno di uno stagno, distruggendo i nidi fatti da varie anatre.
La donna ha descritto la scena come uno spettacolo davvero orribile e alla fine di questo scempio, solamente un uovo era rimasto intatto.

Sono stati i figli di Betsy a recuperare l’uovo e chiedere alla loro madre di prendersene cura. Così Betsy ha deciso di fare del suo meglio per dimostrare ai suoi tre figli che bisogna assumersi determinate responsabilità nella vita, ed ha portato con sé a casa l’uovo. Per riuscire a mantenere l’uovo al caldo, proprio come se si trovasse nel suo nido, la donna lo ha tenuto nel suo reggiseno per 35 giorni, sfruttando il suo stesso calore corporeo per scaldarlo.

Dopo qualche giorno, Betsy ha avvertito che dall’uovo si sentivano provenire dei leggeri movimenti ed ha compreso che l’anatra al suo interno stava crescendo. Questa è stata chiamata Thawn e il momento della sua nascita è stato immortalato da Betsy è condiviso sui social, scatenando migliaia di reazioni e commenti.

Per aiutare l’anatroccolo durante la nascita, la donna si è avvalsa dei consigli di un veterinario e fortunatamente tutto si è svolto alla perfezione. Thawn ha riconosciuto Betsy come sua madre e non si allontanava da lei per alcun motivo. Quando sentiva la sua voce non poteva fare a meno di esserne felice e si rattristiva e piangeva quando Betsy era costretta ad allontanarsi.

Quando la piccola è diventata più grande, Betsy ha dovuto portarla in una fattoria vicina, perché potesse godere dell’habitat migliore possibile, ma se questa piccola è riuscita a sopravvivere è solamente grazie agli sforzi fatti da questa famiglia, e sicuramente se il mondo avesse più persone di questo genere sarebbe un posto infinitamente migliore.

Related Posts