La coppia trasforma il deserto in una foresta della vita, piantando più di 2 milioni di alberi

Un’anziana coppia trasforma completamente un vero e proprio deserto in una foresta, piantando oltre 2 milioni di alberi.

A capo di questa straordinaria iniziativa ecolo gica possiamo scoprire un rinomato fotografo brasiliano, Sebastiàn Salgado che insieme alla moglie Lélia Deluiz Wanick Salgado è riuscito in una impresa straordinaria.

L’uomo ha acquistato un terreno in cui l’impatto ambientale aveva decisamente lasciato il segno. L’area era completamente “devastata” dalla intrusione umana e negli anni ’90, Salgado decise di dover intervenire in qualche modo.

La coppia si è messa all’opera per ridare a questa grande area il suo aspetto di origine, piantando oltre 290 specie di alberi e riportando nella zona tantissime forme di vita, che ormai avevano completamente abbandonato l’area, come ad esempio mammiferi, insetti, uccelli e rettili.

La nascita di questa meravigliosa impresa avvenne nel 1994, quando Salgado, tornava dal Ruanda e aveva visto con i suoi occhi il degrado ambientale della nazione africana.

Secondo quanto da lui riportato, solamente lo 0,5 % di quella terra aveva conservato gli alberi, mentre tutto il resto era andato distrutto.

Con la moglie allora ha creato “L’Istituto Terra” e grazie ad esso sono riusciti a riportare completamente alla vita un vastissimo territorio. Il rimboschimento ha superato moltissime aspettative e la zona adesso ha un aspetto irriconoscibile.

Ovviamente hanno piantato principalmente piante autoctone, in modo da evitare problemi anche con le specie animali. Le opere portate avanti dall’Istituto Terra sono state mirabolanti e inoltre gli spazi da loro creati sono diventati anche delle aree perfette per moltissimi animali in pericolo di estinzione.

Attualmente nell’area hanno trovato casa 172 specie di uccelli, 33 di mammiferi, 15 di anfibi, 15 di rettili e oltre 290 di piante. Un risultato veramente incredibile, che ha portato ad arrestare l’erosione del suolo e a far riemergere le risorse idrologiche della regione.

8 sorgenti naturali sono nate e questo ha permesso alla vita di continuare a sbocciare in maniera sempre più forte. I coniugi Salgado sono riusciti a dare nuova speranza ad un’area veramente grande e la loro dedizione dovrebbe essere un esempio per il mondo intero.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: