In Messico creano tetti verdi che rinfrescano gli ambienti fino a 15 gradi

Un gruppo di specialisti messicani, dell’università del Chiapas, ha sviluppato un’alternativa per le case, in modo che possano avere un’area verde al di sopra dei propri tetti, sì, avete capito bene. Gli specialisti hanno lavorato per 12 anni alla ricerca e hanno sviluppato la tecnologia DOMOTEJ, un sistema che consente di raffreddare le proprie case, in modo naturale, senza l’utilizzo di chissà che grosse cose.

I tetti verdi del sistema DOMOTEJ hanno importanti vantaggi per tutti gli utenti, perché aiutano a eliminare l’inquinamento e aiutano anche a regolare la temperatura e l’umidità della zona, in quando hanno la funzione di isolanti termici, e consentono anche di risparmiare un bel po’ di energia.

I tetti riescono anche ad assorbire l’acqua durante la stagione delle piogge. A tal proposito, Castaneda, uno dei professori che ha partecipato al progetto, spiega che i tetti verdi sono un’ottima e naturale alternativa per mantenere freschi i propri ambienti domestici.

Il ricercatore ha anche affermato che ci sono una serie di persone un po’ scettiche sul tema, e che credono che dai tetti si possa perdere un po’ d’acqua, andando incontro a una serie di infiltrazioni pericolose per la casa, ma in verità, non è così, dato che la tecnologia studiata dagli universitari ha provveduto a prendersi cura anche di questo problema, attraverso un sistema che implementa il tutto con materiali locali e bottiglie di plastica riciclata.

Altro vantaggio della cosa: questa soluzione è fatta con materiali riciclabili e a basso costo e quindi si rivela molto adatta anche a chi non è dotato di grosse cifre di denaro. Insomma, a quanto pare questa soluzione è ricca di vantaggi, e chissà se un giorno potrà essere adottata e messa in piedi anche in Europa e in particolare nel nostro Paese. La impiantereste sulla vostra abitazione?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: