Il giovane che crea meravigliosi disegni con le sue impronte di mani e altri materiali insoliti

Almantas Tverijonas è un giovane studente di design che vive nel Regno Unito, che sta conquistando il mondo con le sue fantastiche creazioni. Questo ragazzo 21 enne vive a Spalding, nel Lincolnshire e da poche settimane è diventato virale su Instagram, grazie ai video e alle foto delle sue opere.

I lavori eseguiti da Tverijonas sono davvero particolari, dato che utilizza dei metodi davvero particolari per cominciare le sue creazioni. Ad esempio sporca le sue mani con l’inchiostro, o versa una tazza di caffè su un foglio di carta, creando una sorta di “base di partenza” sulla quale baserà il suo disegno.


credit: Instagram/almantas.art

Le sue opere stanno catturando l’attenzione di moltissime persone e sono persino in vendita online. In tantissimi sono rimasti completamente rapiti dalle tecniche mostrate da questo ragazzo, che rivela un livello fantasioso eccezionale.

Molti commenti inneggiano non soltanto alla sua tecnica, che si rivela davvero talentuosa, ma specialmente all’uso dei materiali che sceglie per la creazione delle sue opere.


credit: Instagram/almantas.art

Questo ragazzo ha da pochissimo iniziato questo suo percorso e già un quantitativo considerevole di persone ha cominciato a condividere sui propri account le sue creazioni e in tanti hanno anche voluto comprare i suoi disegni, per poterli esporre nella propria casa.

Sicuramente il futuro riserverà qualcosa di molto roseo a questo giovane artista che ha appena messo piede in questo mondo, ma lo ha fatto con uno stile davvero unico nel suo genere. Siamo curiosi di vedere cosa riuscirà ad escogitare nelle sue prossime elaborazioni e quali oggetti gli forniranno l’ispirazione.

Secondo alcuni commenti di utenti provenienti da varie parti del mondo, bisogna avere un dono per riuscire a creare qualcosa di bello, partendo da una semplice macchia che si è formata casualmente su di un foglio di carta. La fantasia è sicuramente qualcosa che a questo ragazzo non manca e ben presto sentiremo nuovamente parlare di lui.