Il duro addio a una bambina di 22 mesi prima di entrare in sala operatoria per donare i propri organi


Il corridoio di un ospedale può raramente essere uno scenario che vuoi ricordare per sempre, ma ci sono piccoli angeli che, con poca esperienza del loro passaggio in questo mondo, sono così sublimi, che sicuramente non saranno mai dimenticati.

Questo è il caso della piccola Coralynn Sobolik, una bambina che a soli 22 mesi è andata in paradiso con le sue scarpe.

Lacrime di profonda costernazione, e allo stesso tempo di gratitudine con i suoi genitori e con la bellissima Coralynn, è ciò che è stato visto correre attraverso il volto dello staff medico prima che la bambina entrasse in sala operatoria per donare i suoi organi.

La bambina ha fatto il giro dei corridoi dell’ospedale della Mayo Clinic di New York per l’ultima volta, lasciando tutti devastati.
Insieme all’équipe medica composta da chirurghi e infermieri, c’erano i suoi genitori e parenti stretti, che non potevano contenere le lacrime che salutavano la bambina in morte cerebrale.

Sua madre, Meagan Sobolik, si avvicinò alla figlia che giaceva sulla barella e nel mezzo del dolore profondo, ottenne la forza di dare un ultimo bacio a Coralynn e di rivolgere alcune parole sincere:

“Ti amerò per sempre, tu sei la cosa migliore che mi sia successa”, ha detto.

Nel frattempo, il resto dello staff ha formato una sala d’onore mentre tutti cantavano “Amazing Grace.” Un momento assolutamente straziante!

La sua generosa e coraggiosa madre raccontò che Coralynn avrebbe donato il suo cuore e il suo fegato a due bambini, una parte di lei continua a vivere. E i suoi reni sarebbero stati donati a una donna di 41 anni.
Coralynn era stata dichiarata morta cerebralmente dopo cinque giorni di lotta contro uno strano virus parainfluenzale.

Era rimasta in ospedale, lottando tra la vita e la morte, innescando diversi arresti cardiaci. Ma improvvisamente, il cervello di Coralynn cominciò a gonfiarsi e una scansione di emergenza rivelò che era irreversibilmente e cerebralmente morta.

Meagan ha trasmesso il video del commovente addio sul suo account Facebook in modo che la sua famiglia potesse mantenere quel momento emozionante. Ma non sapeva che in poche ore sarebbe diventato così virale, al punto che è stato condiviso 9 milioni di volte.

Nel video puoi vedere il padre della piccola, Paul, 32 anni, e sua moglie Meagan, 29 anni, che devono fare sforzi sovrumani per restare in piedi. Ma con una profonda dignità riescono a riprendersi, e hanno solo elogi per il personale della clinica che ha curato con infinito amore fino all’ultimo momento la loro piccola Coralynn.

Coralynn giace nel suo letto collegata a più tubi, con un piccolo cappello con fiori.
“Non so se c’è una parola per qualcosa di più che fenomenale, ma lo staff dell’ospedale era proprio questo, era fantastico. Ci hanno trattati come se fossero la nostra famiglia. Sono eccitata e commossa che Coralynn sia riuscita a toccare così tante vite “, ha detto sua madre.

“Siamo sopraffatti dal sostegno che abbiamo ricevuto da persone di tutto il mondo. È bello sapere che la nostra ragazza ha ispirato così tanti “ cuori” , ha concluso la madre commossa e con le lacrime agli occhi.

Meagan ha approfittato del fatto che il suo video ha raggiunto così tanti angoli nel mondo, per incoraggiare altri genitori a consentire al “lascito degli organi vitali dei loro figli che continuano a vivere in altre persone.” attraverso la donazione, un atto d’amore.

È un messaggio che deve essere diffuso in tutto il mondo! Condividilo e invia tutta la forza ai genitori della piccola Coralynn, che ne ha tanto bisogno in questi momenti difficili..


Ti è piaciuto? Allora condividilo con i tuoi amici

Il duro addio a una bambina di 22 mesi prima di entrare in sala operatoria per donare i propri organi