Il cellulare più resistente! Distruggono un Nokia 3310 con una pressa idraulica; il video diventa virale

Anche le persone più giovani conoscono il famosissimo modello del cellulare Nokia 3310, per la sua fama di essere il dispositivo telefonico più resistente del mondo. Questo cellulare è arrivato sul mercato ben 21 anni fa ed aveva conquistato il mondo. Era in grado di resistere ad urti e cadute, rimanendo senza alcun danno.

Proprio grazie a questa sua straordinaria capacità è stato comparato ad un vero e proprio mattone.
Nonostante siano passati tanti anni, sembra che nessun cellulare di nuova generazione riesca a reggere il confronto con la scorza dura di questo modello. Alcune persone hanno deciso di verificare la veridicità della sua resistenza, sottoponendolo alla pressione di una pressa idraulica.


credit: Youtube/Hydraulic Press Channel

Lo scopo era proprio quello di capire, fino a quanti chili di pressione, poteva riuscire a resistere.
L’esperimento è stato registrato e diffuso nel mondo tramite l’account Twitter @minblowingvid, ed è stato ritwittato e condiviso da migliaia di persone in tutto il mondo, diventando un vero fenomeno virale.

Nel video possiamo vedere che il vecchio Nokia 3310 viene sottoposto alla pressione del macchinario a partire dal peso di 0 chilogrammi. Tuttavia i primi segni di scricchiolio sono avvenuti solamente quando il dispositivo ha raggiunto i 2 mila chili di pressione. Questo ha creato nel telefono una semplice crepa, ma la struttura è rimasta intatta.


credit: Youtube/Hydraulic Press Channel

È stato solamente quando il macchinario ha raggiunto i 10 mila chilogrammi di pressione, che il vecchio modello ha cominciato a cedere, per finire completamente schiacciato quando la pressione ha raggiunto i 30 mila chili.

Si tratta di valori veramente elevati, che hanno sorpreso davvero migliaia di persone, e chi se ne intende di queste situazioni, riesce a capire facilmente che, la “corazza” di questo cellulare valeva davvero la sua nomea di telefono più resistente del mondo. Nonostante nel 2017 hanno rilanciato una nuova versione dello stesso, la resistenza non era affatto paragonabile al modello originale.