Il cane viene trovato incatenato al recinto mentre dà da mangiare ai suoi 6 cuccioli

Certe persone non potranno mai comprendere come un essere umano possa abbandonare o maltrattare un animale. Ogni anno migliaia di animali subiscono gli abusi da parte dell’uomo e molti di questi sono proprio quelli che, per antonomasia, sono i nostri migliori amici.

I cani fanno parte della nostra vita praticamente da sempre e in moltissime occasioni si sono rivelati vitali per tantissime persone. Un esemplare, tuttavia, sembrava aver assaggiato solo la cattiveria delle persone e la sua storia è diventata virale in poco tempo.

La vicenda di cui vogliamo parlarvi ha per protagonista una cagnetta ribattezzata Emmy Lou. La sua foto si è trasformata in un messaggio di tristezza e rabbia, legato proprio al maltrattamento degli animali.

Da quando il suo scatto è stato condiviso su Internet ha attirato l’indignazione di tantissime persone. Questa cagnetta è stata trovata in una regione dell’Irlanda, abbandonata e legata ad un recinto, intenta a nutrire i propri piccoli.

Questa coraggiosa mamma aveva messo al mondo sei cuccioli e nonostante fosse completamente bloccata, non esitava a nutrirli al meglio delle sue possibilità. Fortunatamente, dopo che questo animale è stato rintracciato, è intervenuta la ISPA, la Società irlandese per la prevenzione della crudeltà verso gli animali.

Immediatamente dei volontari si sono precipitati sul posto per soccorrere la mamma e le sue creature.
L’intervento è stato provvidenziale e sia Emmy Lou che i suoi piccoli erano illesi. L’intera famigliola è stata portata al canile, in attesa di trovare delle famiglie amorevoli che si occupassero di loro.

I piccoli sono diventati immediatamente le mascotte del centro e gli sono stati dati questi nomi: Billy Ray, Dixie, Dolly, Dotty, June e Patsy. In situazioni di questo genere, la prontezza è davvero tutto. Sarebbe bastato un ritardo nell’avvisare le autorità competenti e probabilmente la vicenda non avrebbe avuto un lieto fine.

Non sono chiare le motivazioni che hanno spinto il proprietario di Emmy Lou non solo ad abbandonarla, ma a legarla in modo che non avrebbe mai potuto sopravvivere da sola, ma una cosa è certa… atteggiamenti di questo genere sono dei veri e propri crimini e meriterebbero di essere perseguiti sotto ogni punto di vista, da quello etico a quello legale.

Related Posts