Il cane più triste del mondo abbandonato dopo essere stato legato ad un lampione.

Il cane più triste del mondo abbandonato dopo essere stato legato ad un lampione.

Dobson, l’uomo che lo ha trovato, ha descritto il cane come “molto carino” e “amichevole”, lo ha accolto e gli ha dato acqua e cibo prima di chiamare il guardiano.

Hull ha parlato di sdegno dopo che un cane “adorabile” è stato trovato abbandonato e legato a un lampione in città.

Il boxer bianco è stato trovato da Graham Dobson, 43 anni, giovedì mattina. Lo ha preso e gli dato acqua e cibo prima di chiamare il guardiano del canile, dopo che il proprietario non è più tornato a prenderlo.

Il cane è stato lasciato legato a un lampione sul lato della strada, lasciato lì solo e triste.

Il boxer bianco è stato preso e portato a casa da un residente della zona, che ha poi fotografato la sua espressione particolarmente triste che ha colpito davvero tutti.

La foto del cane dall’aria triste lasciato in Scott Street ha causato indignazione sia nel quartiere dove è stato abbandonato che sui social e diverse persone si sono offerte di adottarlo.

Dobson ha descritto il cane come ‘triste e spaventato’ e ha spiegato che altre persone gli avevano detto che era stato legato per più di un’ora.

Ha detto: “È stato straziante vedere che era stato lasciato e quanto era sconvolto, perché era un cane molto simpatico e così amichevole, davvero spaventato”.

Ecco alcuni dei commenti sulla vicenda: “Tanto di cappello a Graham Dobson, ben fatto. Gli animali domestici sono per la vita.”

Molti hanno reagito con rabbia per la decisione del proprietario di abbandonarlo sul ciglio della strada.

A quanto pare però, il vecchio proprietario è tornato a riprenderlo. Ha giustificato il suo gesto dicendo che non poteva prendersene più cura, e sperava che qualcuno potesse adottarlo, in quel modo.

Il cane non è tornato però in quella che era stata la sua casa, è stato portato allo Notts and Yorkshire Boxer Rescue, e lasciato ai volontari.

Il padrone ha trasferito la sua proprietà all’istituto che si occupa della protezione di questi animali e adesso il povero cane triste sembra però che abbia già trovato una famiglia pronta a fargli ritornare un’espressione serena in viso.

Per fortuna ha trovato una famiglia pronto ad accoglierlo e amarlo come merita.