Il bimbo di 8 anni va a scuola con la testa ‘congelata’ – quando la maestra si avvicina il suo cuore si spezza

Frequentare la scuola è importante per ogni bambino.

È un posto dove si impara e ci si prepara per il futuro. Ma purtroppo ci sono milioni di bambini in tutto il mondo che non possono andare a scuola, o sono costretti ad andare in condizioni terribili.

Questa foto ritrae un bambino cinese con la testa congelata mentre va a scuola e si sta diffondendo in internet in maniera virale. È impossibile non essere commossi da ciò e abbiamo ritenuto che fosse importante condividere questa immagine e riflettere a riguardo.

Wang Fuman, 8 anni, vive nella provincia di Xinjie in Cina. Da quando sua madre lo ha abbandonato e suo padre è stato costretto a trasferirsi in una grande città per lavoro, il ragazzino vive con la nonna.

Wang Fuman ora vive a 3 miglia dalla sua scuola, il che significa che deve camminare per ore ogni giorno solo per andare e tornare. E poiché l’inverno si è scatenato e la temperatura è precipitata, è stato ancora più difficile del normale per Wang andare a scuola.

La temperatura spesso Arriva -9 gradi centigradi.

Il preside della scuola del ragazzo ha deciso di pubblicare alcune foto sui social media per mostrare le condizioni difficili in cui vivono molti dei suoi studenti. E la foto di Wang Fuman si è diffusa a macchia d’olio.

L’immagine mostra come la testa del bambino è completamente congelata. Le sue sopracciglia sono congelate e le sue guance stanno bruciando dal freddo.

Il preside spiega che il ragazzo ha deciso di andare a scuola a piedi in condizioni meteorologiche estreme perché ha fatto una promessa. Il ragazzino era determinato a raggiungere la scuola in tempo per il test, nonostante il freddo.

Le sue mani erano congelate mentre completava l’esame. Wang Fuman mostra quanto sia disciplinato e quanto gli importi della sua educazione. Spero davvero che queste foto possano portargli un piccolo aiuto, così da poter andare a scuola più facilmente.

Tutti i bambini meritano di andare a scuola, e tutti i bambini dovrebbero essere in grado di raggiungerla in condizioni accettabili.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: