Ikea fornisce le istruzioni per “montare” uno scopino e Twitter è pieno di meme sull’argomento

A volte essere troppo scrupolosi per determinate cose può essere visto come qualcosa di veramente negativo. Tutti sicuramente conoscerete il marchio Ikea. Questa ditta multinazionale svedese, è specializzata nella vendita di mobili e complementi d’arredo per la casa. Il risparmio che si ritrova nei suoi prodotti è legato sia alla tipologia di materiali, sia al particolare metodo di “montaggio fai da te”, richiesto.

La maggior parte dei pezzi in vendita, infatti, richiede un certo tipo di assemblaggio. Nelle confezioni sono compresi i vari pezzi, alcuni attrezzi necessari per montare correttamente l’oggetto e ovviamente le immancabili istruzioni per farlo. Tuttavia, il famoso brand forse ha esagerato a creare delle istruzioni per alcuni prodotti.

Sembra infatti, che fornisca delle istruzioni dettagliate anche per montare lo “scopino del water”.
Qualcuno ha avuto l’idea di condividere sui social, le immagini disegnate in queste istruzioni, che praticamente sono un unico foglio di carta, che indica che lo scopino va inserito all’interno del vano apposito.

Sembra che questo abbia scatenato una vera e propria infinità di reazioni, da parte di milioni e milioni di utenti. Condivisioni, like e commenti a non finire, hanno trasformato questa faccenda in qualcosa di veramente virale. Una valanga di meme sono stati creati per prendere in giro questa faccenda, considerandola veramente ridicola.

Alcune persone si sono sentite offese, per questo tipo di istruzioni, ritenendole un insulto all’intelligenza umana. Altre hanno visto la cosa come uno spreco per l’ambiente, dato che si tratta di qualcosa di così logico da non dover aver bisogno di sprecare un foglio di carta per fornirne spiegazioni.

Era impossibile immaginare come questa semplice fotografia avrebbe scatenato tutte queste reazioni. Non sappiamo come la casa madre abbia voluto rispondere a questi “inviti”, ma sospettiamo che in futuro, probabilmente, limiteranno determinati utilizzi di carta, evitando di includere istruzioni, laddove non ce n’è veramente bisogno.