I vigili del fuoco salvano un cane che è stato spazzato via in mare nello Yucatán

Il salvataggio di un cane, che era stato letteralmente trascinato in mare è diventato virale, nel mondo dei social. La vicenda è avvenuta nello Yucatan e il protagonista della storia è un cane di nome Wera, che dopo essere saltato in mare, nel porto di Progreso, stava per morire annegato, trascinato dalla corrente.

Fortunatamente per lui, sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco, che questa volta sono stati completamente lontani dai loro usuali compiti, avvicinandosi ad un altro tipo di elemento. Nel loro lavoro, il salvataggio di animali intrappolati o in pericolo è abbastanza comune, ma solitamente si tratta di gatti rimasti intrappolati sugli alberi o di cani caduti in qualche tombino.


credit: Facebook/FRONTERA

Il dipartimento dei Vigili del fuoco della sorveglianza marittima del Ministero della Pubblica Sicurezza dello Yucatan ha condiviso il video del salvataggio, avvenuto a circa 300 metri dalla costa. Il cane dopo essersi gettato in acqua, ha avuto sin da subito delle grosse difficoltà, a causa della corrente, che lo trascinava sempre più a largo.

Fortunatamente, in quel momento una pattuglia di ufficiali stava navigando lungo quelle acque, seguendo il suo percorso di routine. Dopo aver individuato l’animale in difficoltà, si sono immediatamente avvicinati e lo hanno tratto in salvo. Wera era ormai molto stanco e si nota subito il suo sollievo, dopo essere stato messo sulla barca dai vigili del fuoco.


credit: Facebook/FRONTERA

L’animale è stato tranquillizzato e il capitano della nave si è recato alla base di Yucalpetén in modo da cercare di rintracciare il suo proprietario. In attesa che venisse ritrovato, Wera è stato messo in un rifugio ed è stato assistito in maniera eccellente. Lo stesso governatore dello Yucatan, Mauricio Villa, ha twittato la notizia sui social, condividendo il video del salvataggio.

Quest’ultimo ha trovato una visibilità pazzesca sul web, superando decine di milioni di visualizzazioni e permettendo a persone di tutto il mondo di conoscere il forte senso del dovere di questi uomini, che vedono in ogni creatura in pericolo, a prescindere dalla specie, una vita da salvare. Dopo poco tempo è finalmente stata ritrovata la famiglia di Wera e si è anche scoperto che era scappata in mare, spaventata dal rumore di alcuni fuochi d’artificio lanciati vicino la sua casa.