I rimedi per la tua lavanderia casalinga: 3 semplici ricette fai da te

Secondo alcuni dati statistici, pare che ogni famiglia d’Europa produca all’incirca 40 kg di bucato da lavare ogni anno. Il lavaggio dei vestiti porta ovviamente a delle conseguenze sull’ambiente e i prodotti che si trovano sul mercato, non sono di certo naturali, anzi sono ricchi di sostanze e prodotti chimici che, a lungo andare, possono danneggiare non solo l’ambiente, ma anche la nostra salute. Per limitare l’impatto che ha sull’ambiente il lavaggio del bucato, abbiamo deciso di svelarvi 3 ricette davvero facili e naturali, per la creazione di alcuni detersivi da fare in casa, privi di prodotti chimici.

1. Detergente con sapone di Marsiglia
Questa prima ricetta è davvero semplice e veloce da preparare. Basterà prendere 50 grammi di sapone di Marsiglia a base di olio di oliva e farlo riscaldare a bagnomaria, aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio, un litro di acqua e qualche goccia di olio essenziale in modo tale da far risultare il bucato più profumato. Una volta che sarà tutto ben disciolto ed amalgamato, versarlo in un contenitore di vetro e lasciarlo raffreddare, in poco tempo sarà pronto per essere utilizzato.


credit: pixabay/silviarita

2. Detersivo con sapone nero liquido
Il sapone nero liquido è un ottimo ingrediente, non solo per la pulizia del bucato, ma per la detersione della casa in generale. Per creare questo detersivo serviranno: mezzo bicchiere di sapone nero, mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio, un quarto di bicchiere di cristalli di soda, qualche goccia di olio essenziale a scelta e tre bicchieri di acqua. Il procedimento è davvero semplice, infatti basterà portare l’acqua ad ebollizione e una volta pronta, versare in sapone al suo interno mescolando fino a creare un composto liquido ed omogeneo. A questo punto aggiungere il bicarbonato di sodio, i cristalli di soda e l’olio essenziale prescelto e continuare a mischiare fino alla completa amalgamazione degli ingredienti. Non appena si sarà intiepidito, versare il tutto in una bottiglia e conservare.

3. Sapone a base di ceneri di legno
Tra le più economiche, questa ricetta prevede l’utilizzo delle ceneri di legno. Il procedimento è davvero semplice e si inizia setacciando la cenere, in modo tale da evitare qualsiasi possibile grumo. A questo punto si mescolerà con l’acqua calda, aggiungendo inoltre della scorza di limone o arancia. Non appena sarà ben amalgamato, lasciare riposare il composto per 24 ore circa, dopodichè andremo a filtrare il tutto con l’aiuto di un colino a trama fine. A questo punto potremo conservarlo e utilizzarlo per i nostri lavaggi.

LEGGI ANCHE: Liquore al caffè: la ricetta semplice da fare in casa. Ecco cosa fare, passo dopo passo