I passeggeri si rifiutano di fare spazio all’uomo in sedia a rotelle: l’autista dell’autobus dà loro una bella lezione

Spesso passano alla ribalta storie di autisti eroici che salvano la vita dei bambini sullo scuolabus, invece questa è la storia di un autista di Parigi coraggioso che ha rischiata il suo lavoro per difendere un passeggero in carrozzina.

Il suo esempio ci insegna che se tutti operassimo a favore di una persona che ha bisogno del nostro aiuto il mondo sarebbe sicuramente un posto migliore.

Francois La Berre stava aspettando l’autobus. Ha la sclerosi multipla, una malattia che colpisce milioni di persone in tutto il mondo.

Arrivato il bus si aspettava che gli altri passeggeri avrebbero fatto largo al suo ingresso eppure nessuno lo ha aiutato e gli ha lasciato spazio per salire, anche i due posti presenti sull’autobus riservati a persone con disabilità erano occupati come se nulla fosse.

Così Francois ha sorriso convinto che avrebbe aspettato, senza problemi, il prossimo. Ma a questo punto l’autista, notando tutto quello che stava accadendo, urla CAPOLINEA TUTTI FUORI! e intima agli altri passeggeri di scendere per far posto a Francois, dicendogli che può salire per primo, mentre gli altri avrebbero aspettato il prossimo.

Berre ha dichiarato di non conoscere l’uomo e di non aspettarsi un gesto in sua difesa così forte, dopotutto poteva anche rimanere buono nella sua indifferenza come spesso capita.

I passeggeri avevano appreso la lezione, e una rete di supporto francese per disabili ha condiviso un tweet che ha raggiunto migliaia di persone che hanno elogiato l’azione eroica dell’autista. Tanto che la notizia ha fatto il giro del mondo.

La storia insegna come un comportamento forte e a favore di chi ha bisogno di aiuto possa di gran lunga migliorare la nostra giornata, la nostra vita e anche il nostro mondo. Se solo fossimo meno indifferenti il mondo sarebbe nettamente un posto migliore.

Non lo credete anche voi?