I mostri più graziosi mai visti prima: 18 Foto

In molte occasioni determinate creature sono considerate piuttosto spaventose, e questo è dovuto o al loro aspetto oppure alla loro fama. Animali come squali, pipistrelli, ragni possono incutere una grande angoscia e generare sensazioni negative su chiunque. Tanti esseri umani nutrono delle fobie per animali come insetti o creature degli abissi e normalmente non si potrebbe obiettare sul fatto che il loro aspetto sia davvero sgradevole, ma grazie ad una coppia di artisti polacchi, molti utenti di Internet stanno facendosi un’idea decisamente diversa.

Questi due scultori sono Kasia e Jacek Anyszkiewicz e insieme hanno dato vita alla Katyushka Dolls, un’impresa che si occupa della realizzazione di piccole figure artistiche ispirate proprio ad alcune fantastiche creature del regno animale. La parte più spettacolare delle loro opere è che riescono a dare una connotazione incredibilmente graziosa anche alla più terrificante delle creature, riuscendo a generare emozioni piacevoli nella maggior parte delle persone.

I due scultori sono sposati e sembra che abbiano una grande passione reciproca, che riguarda proprio la realizzazione di piccole sculture dal tema eccezionalmente fantasioso. Questo progetto è nato da un’idea di Kasia, che ha voluto provare a disegnare, scolpire e dipingere delle piccole creazioni. Il marito Jacek, invece, si occupa della parte tecnica, come ingegnere chimico professionista e quindi realizza le operazioni di stampaggio e di colata.

I due realizzano queste impressionanti e dolcissime creature da zero e ogni loro opera è interamente realizzata a mano, sfruttando materiali di altissima qualità. Il livello di dettaglio prestato ad ogni opera è davvero sbalorditivo ed è proprio grazie alla loro fantastica precisione che si sono guadagnati una nutrita schiera di fan. Alcune delle loro creature sono così adorabili che è impossibile resistere al loro dolce sguardo. Ogni singolo pezzo è acquistabile tramite il loro sito Internet e in tantissimi non vedono l’ora di poter mettere le mani su una di queste piccole ma incantevoli sculture.

1.

2.

3.

4.

5.

6.

7.

8.

9.

10.

11.

12.

13.

14.

15.

16.

17.

18.

Related Posts