I ciclisti vedono un cucciolo abbandonato al suo destino e decidono di fermarsi per cambiargli la vita

Ladislau e Rosilene sono i nomi di una giovane coppia di ciclisti, che ha saputo dare al mondo una dimostrazione di empatia e amore nei confronti degli animali. I due si trovavano in giro con le loro biciclette, quando improvvisamente le loro attenzioni sono state rapite dalla figura di un cagnolino che giaceva lungo il loro percorso.

L’animale era letteralmente pelle e ossa e le sue condizioni erano quasi disperate. I due ciclisti fortunatamente non hanno avuto alcuna esitazione e dopo aver accostato i loro veicoli accanto all’animale lo hanno avvicinato con molta delicatezza.

Il cagnolino non si è spaventato nel vedere quella coppia e probabilmente questo denota che si trattava di un animale domestico che per qualche motivo è stato abbandonato all’addiaccio o che magari era fuggito dalla sua casa.

Al solo vederlo si capiva benissimo che questo cagnolino stava patendo i morsi della fame, così gli hanno offerto del pane, che avevano portato con sé per il viaggio e il piccolo non ha perso tempo a divorarlo in un istante.

Dopo aver assistito a questa scena, con il cuore colmo di commozione i due lo hanno preso e lo hanno messo all’interno di uno zaino. Così, dopo averlo caricato in spalla, si sono rimessi in viaggio.

Dopo aver raggiunto il più vicino centro abitato, Ladislau e Rosilene hanno chiesto informazioni ai residenti se qualcuno di loro conoscesse l’animale, ma sono riusciti solamente a scoprire che quella zona è particolarmente popolare tra gli individui senza scrupoli che non esitano ad abbandonare i loro animali.

Sembra che questa vergognosa pratica vada avanti da molto tempo e a quanto sembra non vuole proprio cessare. Allora i due hanno preso la decisione di tenere con loro quell’animale, nonostante fossero lontani più di 40 chilometri dalla loro casa.

Fortunatamente questo cucciolotto ha trovato proprio le persone giuste per dare una svolta al suo destino e dopo un lungo viaggio in bicicletta ha anche trovato una casa. Dopo essere rientrati nella loro dimora, i due hanno subito dato al piccolo del cibo, e questo vi si è gettato sopra come se non mangiasse da tutta la vita.

Quando ha terminato il suo pasto, il cagnolino è stato lavato ed ha ricevuto anche due nomi differenti dai suoi nuovi padroni. Rosilene infatti lo chiama Rotivi, mentre Ladislau preferisce chiamarlo Pelanka. A prescindere dai nomi, il piccolo risponde sempre prontamente alla chiamata dei suoi nuovi padroni e nella sua nuova casa ha trovato una nuova esistenza assolutamente fantastica, e possiamo solo immaginare che ben presto dimenticherà tutte le sofferenze che è stato costretto a sopportare.

Related Posts