Ha preso più di 1.000 lezioni di guida e in 30 anni non è riuscita a superare l’esame

Per alcune persone, la guida può essere un qualcosa di alquanto “ansioso”. Non tutti riescono a trovarsi a proprio agio, dietro il volante di una macchina, a volte per un trauma, mentre in altri casi per una semplice avversione personale.

Tuttavia una donna di nome Isabelle Stedman, sembra non voler demordere, sulla via che conduce alla patente. Questa donna, di Ampthill, Bedfordshire, nel Regno Unito, prende lezioni di guida, nella speranza di riuscire a superare il famoso “esame della patente” da oltre 30 anni.


credit: Youtube/SWNS

Ebbene è dall’età di 17 anni, che questa donna tenta, inutilmente, di superare le prove che la condurranno ad ottenere il permesso di guidare un suo veicolo, ma oggi a 47 anni, ancora non c’è riuscita.

Sembra che ogni volta che deve affrontare un esame pratico, il panico prenda possesso di lei, paralizzandola e sopraffacendola. In tutti questi anni ha speso delle somme considerevoli, che superano in 14mila dollari, per riuscire a prendere lezioni e tentare di superare questo suo blocco, ma sembra che sia tutto inutile.


credit: Youtube/SWNS

Isabelle lavora in un supermercato ed è madre di due figli di 22 e 17 anni, che fortunatamente a differenza sua, sono riusciti a prendere la patente e la conducono dove ha bisogno. Nonostante queste difficoltà, lei si ostina a voler affrontare questi suoi demoni e tenta sempre di superare gli esami di guida.

In molti casi, mentre sta affrontando un esame, ha persino subito degli svenimenti, per l’eccessivo stress e si è risvegliata con l’esaminatore che è dovuto intercedere al suo posto, per evitare collisioni del veicolo.


credit: Youtube/SWNS

Insomma, se c’è qualcuno che non è proprio portato per guidare una macchina, è sicuramente lei, ma allo stesso tempo forse non si è mai vista una persona così determinata a superare le sue paure. Chissà se in futuro riuscirà a prendere questa “benedetta patente”, che ormai dovrebbe spettarle anche solo “ad honorem”.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: