Giovane dà al suo amato compagno l’ultimo passaggio per renderlo felice prima di andare

Jesùs Villelas Rivera stava per provare di persona cosa significa dimostrare il proprio amore ad un cane. Quest’uomo è il proprietario di un cagnolone di nome Mace, e i due hanno un rapporto davvero straordinario.

Ogni giorno, quando Rivera usciva di casa, Mace non faceva altro che rimanere in attesa del suo ritorno, speranzosa che il tempo scorresse più velocemente. I due hanno condiviso insieme moltissimo tempo, sia in casa che svolgendo attività all’aperto e una di quelle che l’animale apprezzava di più erano le corse a bordo del camion dell’uomo.

L’animale sembrava gustarsi ogni momento sul vano del veicolo, osservando il mondo che gli scorreva intorno e il vento sulla pelle. Sfortunatamente, Mace ha cominciato ad avere delle terribili affezioni e perdere la sua capacità motoria.

Apparentemente, in base alle informazioni dei veterinari, non c’erano speranze che il cane riacquistasse le sue abilità e le possibilità di vivere erano praticamente nulle. La soluzione più plausibile, pertanto, era quella di sopprimerlo, per evitargli un lungo periodo di sofferenze.

Il suo padrone non ha preso affatto bene la notizia, e il solo pensiero dal doversi separare per sempre dal suo cane lo lasciava in un mare di lacrime. Purtroppo non c’erano speranze per il povero animale e così il suo padrone ha scelto di farlo soffrire il meno possibile. Ma prima di addormentarlo per sempre ha voluto che questo potesse almeno godersi un ultimo viaggio in sua compagnia.

Il cane non sapeva che quello era l’ultimo momento che passava con il suo padrone e come tutte le altre volte ha vissuto con felicità quella che credeva come una normale passeggiata.cLe foto dei due sono state condivise da alcuni parenti di Rivera, e l’ultimo viaggio di Mace, per le strare di Guayma a Sonora, hanno commosso migliaia di persone.

Rivera ha condiviso queste immagini accompagnate dall’ultimo saluto al migliore amico della sua vita e sapendo che prima o poi sarà in grado di riabbracciarlo e di vivere con lui tanti altri momenti di gioia, ma che per il momento dovrà accettare di aver fatto per lui il gesto migliore, dato che vedere soffrire chi si ama è peggiore della sofferenza stessa.

Related Posts