Gatto randagio bussa alla porta di una casa chiedendo di salvargli la vita

Una donna di nome Jaelle, che vive in Quebec, ha vissuto una situazione davvero singolare quando si è vista comparire davanti alla porta di casa un gatto che chiedeva palesemente il suo aiuto. La donna che ha vissuto questa particolare situazione conosceva di vista l’animale, dato che a quanto pare vagava spesso lungo il suo quartiere.

Quando Jaelle ha visto il povero animale che tentava di attirare la sua attenzione, mostrandosi in pessime condizioni, non è riuscita a resistere alla tentazione di aiutarlo. La donna collabora con un istituto per la salvaguardia degli animali chiamato “One Cat At a Time”, e questa organizzazione si occupa proprio della tutela dei gatti di strada.

Viste queste premesse era logico che Jaelle facesse del suo meglio per aiutare questa povera creatura bisognosa di aiuto. Jaelle ha chiesto la collaborazione di Marie Simard, fondatrice del rifugio, per chiederle un supporto dopo quella inaspettata visita. Nonostante il loro rifugio sia specializzato nella cura dei gattini rimasti orfani, questo cucciolone ha trovato ugualmente posto ed è stato affidato alle mani di professionisti che si sono presi cura di lui.

Il gattone aveva davvero bisogno di una mano e le sue condizioni fisiche non erano delle migliori, dato che aveva complicazioni respiratorie e altre spiacevoli patologie, ma grazie all’impegno e alla dedizione del personale del centro è riuscito a rimettersi in forze.

Jaelle e il resto del personale dell’organizzazione hanno cercato di rintracciare il proprietario dell’animale, ma è stato impossibile dato che era sprovvisto di microchip e nessuno aveva tentato di reclamarlo. In base a quello che hanno appurato, il gatto aveva tra i 6 e i 7 anni ed era ormai stato abbandonato per strada dai suoi proprietari già da diverso tempo.

Jaelle ha deciso di chiamare questo gattone Aslan, come il Leone della serie “Le Cronache di Narnia”. In poco tempo, il gattone ha conquistato la simpatia di tutti i lavoratori del posto e ha fatto amicizia con un altro gatto presente nel centro, e Jaelle si è affezionata talmente tanto a lui che non ha avuto altra scelta che adottare sia Aslan che il suo nuovo amico, fornendo loro una casa in cui vivere insieme e felici.

Related Posts