Fu abbandonata subito dopo la nascita, 22 anni dopo scopre la verità che la lascia a bocca aperta

Questa storia risale a ben 22 anni fa, quando Joe Campbell entrò all’interno di una cabina telefonica.

Ma quando entrò, si accorse che al suo interno c’era un sacco nero.

Poiché non poteva entrare all’interno della cabina, decise di tirarlo fuori. Ma quando lo sollevò, vide qualcosa di strano.

Qualcuno aveva abbandonato un bimbo proprio all’interno di quella cabina, dopo poche ore dal parto.

Una donna poco prima aveva chiamato un ente di beneficenza chiedendo di andare a prendere quella bimba.

La donna aveva spiegato che aveva già sei figli e che era vittima di un matrimonio violento, non voleva che anche la sua settima figlia vivesse così.

Ma Joe trovò quella bimba prima dei volontari. Avvertì la polizia e portò immediatamente la piccola in ospedale.

La bimba fu curata e tenuta sotto controllo, per poi essere affidata all’orfanotrofio.

Fu chiamata Kiran, mentre gli anni passavano Joe continuava a mandarle regali e lettere. Voleva farla sentire amata.

L’uomo aveva anche provato ad adottarla, ma per un uomo single non era facile ai tempi.

Dopo qualche anno Kiran fu adottata e l’uomo fu obbligato ad interrompere i contatti.

Ma nessuno aveva mai raccontato alla bambina chi l’avesse salvata, gli anni passarono e quella bimba divenne maggiorenne.

A 18 anni le diedero tutti i documenti riguardanti la sua vita. E grazie a quei fogli scoprì la presenza di quell’uomo che le mandava regali e lettere.

Era come un’ombra che aveva vegliato su di lei per tutta la vita, ma che lei non conosceva.

Cerco altre tracce, fino al 2016, quando decise di scrivere la sua storia sui Social Network.

Voleva sapere di più sulla sua infanzia, la storia ha commosso tantissime persone facendo il giro del mondo.

E dopo ben 22 anni, Joe e Kiran si sono rivisti.

L’uomo era estremamente commosso per aver ritrovato quella che aveva da sempre considerato la sua bimba.

Kiran a sua volta aveva scoperto a chi doveva la sua vita e chi si fosse preso cura di lei per molti anni, un angelo custode.

Il potere dei social ha permesso a queste due persone di ritrovarsi dopo ben 22 anni.

Una storia meravigliosa che ha colpito il cuore di molti.

Tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento con le tue opinioni nell’apposita sezione dei commenti.

Se questa storia ti è piaciuta ti invitiamo a condividerla con i tuoi amici.