Forno a microonde: 5 modi in cui non avevate mai considerato di usarlo.

Il forno a microonde è un elettrodomestico la cui tecnologia è stata scoperta per caso negli Stai Uniti nel 1945. Il suo principale vantaggio è quello della grande rapidità con cui si riscalda. Inoltre dona la possibilità di scongelare i cibi surgelati in modo rapido ed efficiente oltre a dare la possibilità di utilizzare al suo interno i contenitori di plastica , in quanto resistenti alle onde trasmesse dal forno.
Non tutti sanno però che questo apparecchio è molto più versatile di quanto in realtà si pensi. Ecco perchè abbiamo deciso di farvi conoscere qualche piccolo ed utile trucco, che magari non conoscevate, per utilizzare questo magico elettrodomestico.

Rimuovere adesivi ed etichette
Questo è uno dei più semplici, che riguarda gli adesivi che possiamo trovare su ogni tipo di oggetto e che spesso risultano essere davvero complicati da rimuovere. Basterà inserire l’acqua in un contenitore e scaldarla all’interno del forno a microonde. Non appena l’acqua sarà abbastanza calda, fare in modo che il vapore entri in contatto con l’adesivo da rimuovere in modo tale da far ammorbidire la colla e staccarlo con maggiore facilità. Oppure è possibile inumidire l’adesivo che si desidera eliminare e riscaldarlo all’interno del forno a microonde per circa 20 secondi. In questo modo andremo ad allentare l’effetto della colla e risulterà più facile la sua rimozione.

Creazione borsa termica
Ai più potrà sembrare strano ma il forno a microonde può essere utilizzato anche per questa tipologia di cose. Soprattutto durante il periodo invernale che è ormai alle porte, o se si soffre di dolori muscolari, è possibile creare, con tre semplici elementi, una borsa termica da riscaldare in pochi istanti. Ciò che ci servirà sarà solamente un calzino, del riso e il forno a microonde. Basterà riempire il calzino con una manciata abbondante di riso e cucirlo in modo tale che quest’ultimo non fuoriesca. A questo punto occorrerà semplicemente inserire il tutto all’interno del forno a microonde e farlo riscaldare per circa 2 – 3 minuti. In questo modo in pochi minuti avrete pronta una piccola borsa termica che vi aiuterà a riscaldarvi nel momenti più freddi.

Spremere totalmente il limone
I vostri limoni vi sembrano un pò troppo asciutti e volete essere sicuri di estrarre più succo possibile da essi? Se avete a disposizione un forno a microonde, non preoccupatevi, perchè in poco tempo riuscirete a soddisfare le vostre aspettative. Infatti basterà prendere il limone e riscaldarlo per circa 20 secondi, al’interno del nostro magico elettrodomestico, alla massima potenza. In questo modo la buccia e la polpa si andranno a separare più facilmente, dando la possibilità al frutto di estrarre una maggiore quantità di succo.

Ammollo veloce dei legumi
Quante volte ci è capitato di dimenticare di mettere i nostri legumi in ammollo il giorno prima per poi trovarli pronti per essere cucinati. Per fortuna, grazie al forno a microonde, abbiamo una soluzione anche per questo problema e non sarà necessario rinunciare al nostro amato e caldo piatto di legumi. Inserendo infatti i legumi in un apposito contenitore, ricoprendoli con abbondante acqua con aggiunta di un cucchiaino di bicarbonato di sodio, li andremo ad inserire all’interno dell’elettrodomestico facendoli riscaldare per circa 10 minuti. Una volta concluso questo procedimento, li lasceremo riposare per altri 50 minuti circa e così, in poco tempo, saranno pronti per essere cucinati e gustati.

Sterilizzazione di panni e spugne
Nella maggior parte dei casi, i panni e le spugne che siamo soliti utilizzare per la pulizia della cucina, diventano con il tempo un vero e proprio nido di batteri. Questo perchè solitamente rimangono bagnati e l’umidità tende a fare proliferare tutti i germi presenti su di essi. Se si vuole evitare questo spiacevole problema, basterà utilizzare il forno a microonde. Basterà infatti azionarlo alla massima potenza, avendo precedentemente inserito al suo interno, tutto ciò che volevamo sterilizzare. Grazie alle alte temperature raggiunte, in poco tempo i nostri utensili saranno totalmente puliti e disinfettati, senza più l’ombra di germi e batteri su di essi.

LEGGI ANCHE: Come pulire gli specchi al meglio? Ecco i trucchetti che ti serve conoscere!