Ex milionario resta su un’isola solitaria per anni e condivide il suo “manuale” di sopravvivenza con il mondo

Ci sono storie che lasciano senza fiato e che hanno tanto da insegnarci, come quella di David Glasheen, un ricco uomo di affari australiano che ha lavorato nel settore minerario per tanto tempo e ha guadagnato un patrimonio superiore ai 25 milioni di euro. Il magnate era sposato e viveva negli agi, fino a quando negli anni ’80 ha cominciato a perdere le sue ricchezze e l’amore della sua vita, per via di una grossa crisi che dovette affrontare, chiamata “Black Tuesday” ovvero il lunedì nero della borse, avvenuta il 19 ottobre 1987.

Eppure l’uomo ha deciso di cambiare tutto: tre anni dopo, infatti, ha visitato Restoration Island in Australia, un’isola di circa 260 chilometri quadrati e non volle più andarsene. L’uomo, allora, ha deciso di trasferirsi definitivamente lì, con la moglie Denise e una valigia con tre maglie, due paia di pantaloncini e dei costumi da bagno, dei libri, una torcia, il dentifricio, uno spazzolino e una bottiglia, oltre che del peperoncino in polvere. Una storia incredibile, riportata da molti giornali.

Foto: Youtube/Docastaway – Desert Island Experiences

Tutto pareva perfetto, fino a quando la donna rimase incinta e diede alla luce il figlio, e così ha deciso di lasciare l’isola per meglio dedicarsi al proprio bambino. L’uomo ha deciso però di restare, e così, dopo 20 anni, ancora oggi trascorre la vita che desiderava, tanto che ha deciso di rivelare, i segreti su come vivere in un’isola deserta, ai media di tutto il mondo.

I suoi bisogni primari sono ovviamente il cibo e l’acqua: l’uomo raccoglie acqua piovana dalle zone montuose e si nutre di ciò che l’isola gli offre a livello di frutti oltre ad alcune conserve che acquista ogni anno quando fa il suo viaggio nella città di Cairns. Nelle sue parole troviamo anche consigli su come usare sapone, detersivo, carta igienica e dentifricio nella sua situazione e un kit su come preparare la birra fatta in casa. All’uomo piace molto avere una bella gamma di vini e liquori da offrire a chi va di tanto in tanto a trovarlo sull’isola.

Nelle sue parole troviamo la bellezza nel vivere un’avventura su un’isola deserta, un’esperienza che cambia il modo di vedere le cose, di pensare e di vivere, ma che per l’ex milionario trasformato in Robinson Crusoe è certamente il miglior modo di godersi la vita, apprezzando il bello del creato.

LEGGI ANCHE: Il veterinario che si occupa gratuitamente dei cani dei senzatetto