Errori che fai quando pulisci

Nel momento in cui dobbiamo pulire il pavimento della nostra casa, siamo convinti che basti una semplice passata di mocio per riuscire a rendere tutta la superficie perfettamente igienizzata. In realtà non è esattamente così, o comunque non del tutto. Questo perchè non bastano acqua e detergente per riuscire ad eliminare totalmente germi e batteri presenti sulla superficie.

Proprio per questo motivo abbiamo deciso di spiegarvi passo dopo passo il modo corretto per riuscire ad ottenere una perfetta pulizia dei nostri pavimenti, senza il rischio che questo rimanga sporco. Scopriamo insieme come fare. Come prima cosa in assoluto, c’è un passaggio che alcuni tralasciano, nonostante sia di fondamentale importanza. Stiamo parlando ovviamente di spazzare il pavimento.


credit: pixabay/stevepb

Spazzare ci aiuterà ad eliminare la maggior parte di polvere, detriti e residui vari che si depositano sul nostro pavimento e che solamente con il mocio non si rimuoveranno del tutto, inoltre passandogli sopra il mocio, si spargeranno per tutta la superficie. Dopo aver spazzato il pavimento nella sua totalità, allora potremmo dedicarci a passare il mocio ma attenzione, bisogna capire il tipo di mocio giusto in base alla pavimentazione che abbiamo in casa.

Esistono varie tipologie di mocio in commercio, da quelli in microfibra a quelli in cotone e così via, ognuno si adatta ad un tipo di pavimentazione e dobbiamo essere in grado di trovare il migliore per noi, in maniera tale da evitare che si rovini. Nel momento in cui ci troviamo a pulire il mocio, c’è un errore che in molti fanno e di conseguenza ci si ritrova a non riuscire a pulire al meglio il nostro pavimento.


credit: pixabay/Victoria_Borodinova

Quando si pulisce infatti è opportuno che non ci sia niente che intralci il passaggio del mocio, in modo tale che la pulizia avvenga in modo lineare e corretto, evitando così possibili pelucchi e residui. Anche il movimento che si fa quando si passa il mocio è molto importante. La maggior parte delle persone è convinta che si debba passare facendo movimenti orizzontali o verticali.

In realtà la modalità giusta è effettuando movimenti a zig zag o curvilinei, in modo tale da raccogliere i possibili residui. Ma qual è il mocio adatto al pavimento? Quello in microfibra è consigliato per una pulizia quotidiana e per superfici come parquet, porcellana o marmo. Il mocio in cotone è consigliabile per superfici ruvide, in quanto riesce ad eliminare lo sporco più ostinato.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: