Efrain, il ragazzino di 11 anni che percorre tutti i giorni 6 chilometri, insieme al nonno, per recarsi a scuola.

La storia di Efrain Delgado ha commosso prima l’Argentina e poi l’intero web. Il ragazzino di 11 anni proviene dalla zona rurale di Pampa de Indio, un paesino in provincia di Chaco, città dell’Argentina settentrionale. Nato in una famiglia e in una realtà povera, è stato affidato sin da piccolo alle cure del nonno, insieme alla sorella Celeste.

Ogni giorno per recarsi a scuola cammina per ben sei chilometri, accompagnato dal nonno, il che significa più di un’ora di strada. Questo fino al conseguimento del diploma, quando durante la cerimonia sia il ragazzino che il nonno si sono commossi e abbracciati. La determinazione di questo giovane, i suoi valori e le sue virtù, a quanto pare, sono stati d’ispirazione per l’intera comunità scolastica.


credit: Facebook/Hugo Baricheval

Nessuno è riuscito a trattenere le lacrime durante la cerimonia, a dimostrazione del fatto che Efrain è davvero ben voluto da tutti. Il preside della scuola Hugo Baricheval, nella foto con il giovane ed il nonno, ha elogiato il ragazzo con parole d’oro. Fin dal primo momento in quella scuola Efrain è stato un esempio per tutti: è altruista, genuino, studioso e sa farsi volere bene.

Il suo spirito incrollabile ha incantato anche i docenti e tutti coloro che lavorano nella comunità. Anche sua sorella Celeste frequenta la stessa scuola, con ottimi risultati, ma a lei fortunatamente è stata regalata una bicicletta. Come ha ricordato lo stesso preside, purtroppo le zone più rurali dell’Argentina presentano situazioni simili.


credit: Anita Artaza

Non esistono le giuste infrastrutture a collegare le cittadine, le quali fanno spesso capo a una sola scuola vicina. Servirebbero i giusti investimenti per garantire ai bambini di crescere nelle migliori condizioni possibili. Dopotutto Efrain è stato da esempio per far puntare i riflettori sulla questione, ma tantissimi bambini vivono nelle sue stesse condizioni.