Ecco perché non dovresti mai usare il tuo cellulare in bagno!

Non ne parla quasi mai nessuno, anche perché è qualcosa a cui non diamo molto peso. Eppure si tratta di punto che dobbiamo affrontare. Tutti noi abbiamo la ferma abitudine di portare in bagno il tablet o lo smartphone, e qualche temerario, per la verità, porta anche il pc, per passare il tempo in attesa dello stimolo necessario.

Uno studio che ha portato avanti proprio un’università americana in Arizona ha esaminato alcuni dispositivi, ben dieci per la precisione, presi in prestito da alcuni volontari dopo essere andati al bagno con essi: su nove di questi c’erano agenti patogeni e nel 16% dei telefoni c’erano anche tracce di feci umane. Ecco, solo questo per farci capire che il bagno è un luogo ricco di germi e batteri e che dovremo trattare con molta più attenzione cercando di limitare, ove possibile, la nostra permanenza al suo interno, usandolo solo per venire incontro ai nostri bisogni fisiologici.


credit: pixabay/jeanvdmeulenpixabay/JESHOOTS-com

Quando andiamo in bagno con il cellulare, quindi, finiremo inevitabilmente per contaminarlo. Ovviamente questo può capitare con ogni oggetto che portiamo al suo interno, ma uno smartphone o un tablet sono oggetti che abbiamo sempre con noi. Pensiamo a tutto quello che facciamo con questo e pensiamo anche alle conseguenze di un gesto innocuo.

Ecco, ammettiamolo, alcune abitudini sono molto difficili da cambiare, ma forse sarebbe proprio il caso di darsi una svegliata anche sotto questo punto di vista. E ricordate di pulire i vostri dispositivi elettronici sempre più frequentemente.

È l’unico modo per evitare che si accumulino una serie di germi e batteri che possono nuocere alla nostra salute. Diteci la vostra nei commenti. Scommettiamo che non avevate mai pensato a un punto simile prima d’ora. Ma alle volte svolgiamo azioni non proprio positive in modo inconsapevole.