Ecco perché dovresti mettere 3 palline di carta stagnola nella lavatrice

In casa i fogli di alluminio sono molto utili, e non solamente per cucinare i nostri piatti nel forno o per conservare i cibi, dato che vengono usati anche per molteplici scopi, come la tintura dei capelli, l’affilatura delle forbici, la pulizia del ferro o anche come protezione durante i lavaggi per i nostri vestiti, per evitare che si elettrizzino.

Durante l’uso della nostra lavatrice, infatti, vengono rilasciate delle cariche elettriche che inevitabilmente finiscono per logorare i tessuti dei vestiti, fino a causarne una inevitabile rottura.
Queste cariche provengono dall’elettrodomestico stesso oppure anche per via dello sfregamento di determinati indumenti.

credit: Virali.Video

Per evitare questo problema esiste una soluzione davvero efficace e semplice da attuare, che prevede semplicemente l’inserimento all’interno della lavatrice stessa, di 3 piccole palline fatte con la carta stagnola. Queste infatti, assorbiranno tutta la carica elettrica presente durante le operazioni di lavaggio degli indumenti ed eviteranno problemi ai vostri capi preferiti.

La loro dimensione deve essere più o meno simile a quella delle classiche palline da golf.
Queste non andranno a creare alcun problema alla meccanica del lavaggio e potrete usare in tutta tranquillità qualunque programma o detersivo siate soliti usare, senza preoccuparvi delle temperature, dato che l’alluminio è un ottimo conduttore del calore.

Ricordate anche che se state trattando abiti che tendono con molta facilità ad acquisire cariche elettriche, dovrete sempre ricordare di mettere l’ammorbidente, durante la lavata e selezionare la durata minore per la centrifuga, per via del fatto che maggiore è la durata e la velocità con cui i vestiti si sfregano, e maggiore sarà la carica elettrica generata.
Le palline avranno una durata di circa 6 mesi, trascorsi il quale sarà necessario cambiarle, ma visto il costo irrisorio, non dovrebbe essere un problema.