Ecco come e quanto spesso occorre lavare gli asciugamani

La pulizia della casa è un elemento molto importante per una vita sana e serena. Ci sono zone della casa che vengono più utilizzate e che in generale hanno bisogno di una igiene più profonda e frequente, per esempio la cucina ed i bagni fanno parte di questa categoria.

Al loro interno si trovano accessori che usiamo per nostra igiene personale ed è importante che siano sempre impeccabili e puliti, un esempio sono gli asciugamani. La biancheria da casa, in particolar modo da bagno va cambiata spesso, nel caso degli asciugamani è importante averne uno personale per ogni parte del corpo, oltre al telo grande da bagno che può essere utilizzato in alternativa all’accappatoio.


Foto: Virali.video

Secondo alcuni studi sembra infatti che non cambiare con frequenza la biancheria da bagno possa portare danni alla pelle. I dermatologi confermano che da asciugamano che rimangono umidi a lungo, possono essere prodotti muffe, batteri, virus e altri organismi dannosi per la nostra salute.

È importante dunque una pulizia frequente e approfondita ed evitare scambi interpersonali di biancheria da bagno. Sarebbe opportuno lavare in lavatrice tutti gli asciugamani dopo ogni 3, 4 usi. E’ preferibile usare alte temperature, così da uccidere ogni tipo di organismo che abbia presa d’assalto il capo.

Per fare asciugare in maniera più celere la vostra biancheria da bagno appendetela al sole con delle mollette o in inverno ponetela su una fonte di calore come un termosifone. Infine prediligete tessuti che asciugano bene la pelle e che si asciughino in fretta e in maniera totale, questo permetterà di avere un trattamento più sano alla vostra pelle e di mantenere la pulizia dei vostri asciugamano più a lungo.


Foto: pixabay/malasiaphotos

LEGGI ANCHE:
Come lavare i cuscini del letto: alcuni trucchi efficaci e semplici per la casa
Via le macchie dal materasso! I trucchi che da oggi faranno parte della tua routine di pulizia.