Donna a lavorato a maglia un cappottino di lana per proteggere dal freddo il suo cucciolo

Bertha è una donna che ama molto gli animali, e quando ha deciso di adottare un cucciolo di cane rimasto orfano, si è trasformata per lui in una vera e propria mamma. Molte persone pensano trascurano il fatto che adottare un animale domestico significa impegnarsi costantemente nella sua cura, affinché cresca al meglio e felice.

Specialmente da piccoli, questi animali hanno bisogno di qualcuno che sappia nutrirli, coccolarli e proteggerli. Durante i mesi più freddi dell’anno, anche gli animali ricoperti di pelliccia possono soffrire le basse temperature e molte persone, pertanto, decidono di avvolgerli in una coperta o di acquistare degli indumenti fatti apposta per loro.

credit: Youtube/ValentinaMirandaCardenas

Altre persone, invece, decidono di realizzarli con le loro stesse mani e Bertha è una di queste. Questa donna ha condiviso la sua creazione, realizzata appositamente per tutelare la salute del suo cagnolino, un simpatico piccolino di nome Tarzan. Questo cucciolotto era solo e indifeso, quando ha conosciuto Bertha e da allora la donna gli si è affezionata talmente tanto da fare sempre del suo meglio per soddisfare il suo benessere.

Il video che ha attirato tante visualizzazioni su Internet mostra un cappottino di lana, lavorato a mano, che avvolge completamente il cucciolo e che lo tutela in modo decisamente efficace dal freddo, secondo Bertha, il luogo in cui vivono è davvero molto freddo in certi periodi dell’anno, e quindi ha ritenuto del tutto essenziale tentare di aiutare il suo amato compagno a quattro zampe con questa sua creazione, tanto bella quanto utile.

credit: Youtube/ValentinaMirandaCardenas

Nel video possiamo ammirare Tarzan che si esibisce nel suo cappottino personalizzato, intento a bere del latte da un biberon, tra le mani della sua mamma umana. Molte persone hanno trovato incantevole questa visione e non hanno esitato a mostrare il proprio compiacimento per una persona che sa mostrare tutto il suo amore per una delle tante creature bisognose di Madre Natura.

Related Posts