Cosa fare affinché il cattivo odore del tuo animale domestico non sia più un problema?

Per la maggior parte delle persone, avere un animale domestico in casa è una delle cose più belle, in quanto grazie all’affetto che ci donano, rendono la nostra vita più piacevole.
Purtroppo però spesso capita che, con il passare del tempo, in casa inizino a comparire degli odori poco piacevoli che si insinuano in casa e diventano complicati da eliminare.

Ecco perchè è utile correre subito ai ripari, cercando di limitare i danni, agendo anche prima che il problema si presenti e mantenendo in casa una pulizia regolare e certosina.
Basterà infatti seguire questi piccoli accorgimenti e la presenza di un amico a quattro zampe in casa non sarà più un problema.
Scopriamo quindi insieme quali sono i 7 consigli da seguire per fare in modo che i nostri animali domestici siano sempre puliti e non rilascino sgradevoli odori in casa:

credit: pixabay / Free-Photos

1. Pulire spesso
Una pulizia costante e regolare deve essere effettuata sempre, a maggior ragione se si hanno animali domestici. Una pulizia efficace delle zone in cui il mostro animale passa la maggior parte del tempo, aiuterà a prevenire l’accumulo di cattivi odori, mantenendo tutto sempre perfettamente igienizzato.

2. Usare l’aceto
Come ormai tutti sappiamo, l’aceto bianco è uno dei migliori alleati naturali per le pulizie domestiche e non solo. Infatti è perfetto da utilizzare anche con gli animali domestici, in quanto riesce a rimuovere gli odori sgradevoli. Utilizzandolo sui suoi oggetti e diluito, anche per pulire lui, in pochissimo tempo non avremo più nessun problema.

3. Usare il bicarbonato di sodio
Spesso non importa quanto stiamo attenti alla pulizia del nostro amico a 4 zampe, ma lui emanerà sempre un odore pungente che si insinua facilmente in mobili e tessuti. Per cercare di risolvere questo guaio, un semplice trucco da utilizzare è quello di cospargere le zone interessate con il bicarbonato di sodio, in quanto questo prodotto è in grado di assorbire tutti gli odori.

4. Usare salviettine umidificate
È bello fare una passeggiata con il nostro animale, ma ogni volta che usciamo con lui, tutti gli odori esterni e lo sporco si andranno ad inoltrare nel pelo, rimanendo impigliati e seguendolo fino a casa. Ecco perchè ogni volta che rientriamo dalla passeggiata, dovremmo pulirlo con le salviettine umidificate, in questo modo andremo ad eliminare tutti i residui presenti lasciandolo pulito e profumato.

5. Asciugarlo con cura
Ricordiamo però che, se il nostro animale rimane con il pelo bagnato, comincerà ad emanare un odore davvero sgradevole. Ecco perchè va sempre asciugato a fondo in modo tale da evitare qualsiasi imprevisto. Inoltre in commercio esistono dei profumi appositi, in grado di rimuovere i cattivi odori.

6. Pulire la bocca
La salute dentale del nostro animale domestico è importante quanto la nostra. Inoltre, se la sua bocca emana odori sgradevoli, in poco tempo lo farà anche il resto del corpo, considerando che si leccano e si puliscono spesso da soli. Esistono delle creme adatte al lavaggio dei loro denti, che gli doneranno un alito fresco e che riusciranno a regolarizzare i cattivi odori emanati.

7. Pettinarlo spesso
Molti non lo sanno, ma pettinare il nostro amico a 4 zampe, non solo è una coccola per loro, ma ci dona l’occasione di pulire il nostro animale, rimuovendo tutta la polvere che si deposita su essi, rimuovendo anche i peli in eccesso e lo sporco che si annida. È consigliabile pettinarli almeno una volta a settimana.