Cosa è meglio: lavare i piatti con acqua calda o fredda?

Le faccende domestiche non sono sempre una passeggiata e in molti casi se cerca di ridurre i tempi di lavoro il più possibile, in modo tale da potersi dedicare ad altro in tutta tranquillità. Tra i lavori domestici che possono assorbire un grande quantitativo di tempo troviamo sicuramente il lavaggio dei piatti, in particolar modo se utilizziamo la temperatura errata dell’acqua.

Per fare in modo che i piatti siano lavati in modo corretto e evitare inoltre di perdere molto tempo, è consigliabile utilizzare l’acqua calda, piuttosto che quella fredda. Grazie all’uso dell’acqua calda infatti saremo in grado di ridurre nettamente le tempistiche, facendo sì che le stoviglie risultino più pulite. Scopriamo quindi insieme quali sono i benefici che apporta lavare i piatti e le stoviglie con l’acqua calda invece di utilizzare l’acqua fredda.

credit: @egrigorovich via Twenty20

1 Rimozione del grasso ostinato
Spesso accade, soprattutto quando si cucinano piatti elaborati, che le stoviglie risultino molto grasse e a volte anche incrostate. In questi casi un perfetto rimedio è quello di mettere in ammollo in acqua molto calda con qualche goccia di detergente per piatti e lasciare ammorbidire il tutto.

2 Eliminare germi e batteri
Oltre a rimuovere con facilità grasso e incrostazioni, l’acqua calda è una perfetta alleata per igienizzare tutte le stoviglie, in quanto il calore tende ad uccidere germi e batteri. La temperatura ideale per questo procedimento dovrebbe essere superiore ai 60 gradi ed è per questo motivo che è molto consigliato l’uso della lavastoviglie.

3 Asciugatura rapida
Un altro grande aiuto che ci offre l’utilizzo dell’acqua calda è l’asciugatura. Infatti utilizzando l’acqua ad alte temperature, l’asciugatura sarà molto più veloce e si eviteranno inoltre le antiestetiche macchie.

4 Rimedio per l’artrite
Se si soffre di artrite alle mani, l’utilizzo dell’acqua calda può risultare un perfetto alleato in quanto il calore tende a calmare i dolori causati dalla patologia che invece, con l’acqua fredda, andrebbero ad aumentare.

credit: @nina_p_v via Twenty20

5 Regolazione temperatura
Ovviamente non tutti riescono a sopportare alte temperature dell’acqua ed è per questo motivo che è possibile regolare il calore mantenendola tiepida. È consigliabile comunque cercare di utilizzare maggiore calore quando è presente del grasso molto ostinato.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: